News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA

PAT * SCUOLA: «ISTRUZIONE A CONFRONTO, UNA DELEGAZIONE DI DIRETTORI SCOLASTICI BELGI IN VISITA IN TRENTINO»

Scritto da
07.59 - mercoledì 15 maggio 2024

Buone pratiche in tema di istruzione a confronto. Delegazione di direttori scolastici belgi in visita in Trentino. Nella giornata di ieri una delegazione di dirigenti scolastici provenienti dal Belgio è stata ospite dell’Amministrazione provinciale per un seminario residenziale finalizzato a conoscere l’organizzazione del sistema scolastico trentino. La delegazione, composta da 26 dirigenti scolastici con funzione di supporto e coordinamento, di altrettanti distretti della Regione delle Fiandre, ha visitato nel corso della mattinata alcune scuole di diverso grado della città di Trento, mentre nel pomeriggio ha partecipato un seminario presso la Sala Marangonerie del Castello del Buonconsiglio, durante il quale sono state illustrate loro le buone pratiche del nostro sistema scolastico.

Il seminario è stato aperto dai saluti istituzionali della dirigente del Servizio Istruzione della Provincia Sandra Cainelli, che ha sottolineato l’importanza del confronto tra le diverse realtà educative per arricchire conoscenze, condividere esperienze e buone pratiche nell’ottica di supportare e garantire qualità e innovazione del sistema educativo.

Jens Vermeersch, coordinatore per l’internazionalizzazione di GO!, ha poi illustrato il sistema scolastico delle Fiandre, mentre Francesco Pisanu, direttore dell’Ufficio valutazione per le politiche scolastiche della Provincia ha spiegato le peculiarità del sistema di istruzione e formazione del Trentino, con un focus su valutazione e monitoraggio della qualità dell’istruzione e della formazione. A seguire Alessia Di Florio, Alberto Garniga, Ludowica Dal Lago e Mattia Oliviero hanno parlato di educazione speciale, inclusione scolastica e formazione degli insegnanti.

Nel corso del dibattito finale i partecipanti si sono congratulati per l’alto livello tecnologico delle strutture scolastiche visitate e per i metodi di insegnamento innovativi che sono stati loro illustrati dai dirigenti e dagli insegnati nel corso delle visite di approfondimento alle scuole. Nel corso del seminario gli ospiti sono stati deliziati da un coffee break magistralmente preparato dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Rovereto.

L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito delle attività promosse dalla rete EARLALL – European Association of Regional and Local Authorities for Lifelong Learning (Associazione Europea delle Autorità Regionali e Locali per l’Apprendimento Permanente). EARLALL è un’associazione con sede a Bruxelles, nata con l’intento di contribuire alla definizione delle politiche dell’UE, anche attraverso iniziative di cooperazione in progetti su tematiche relative alla formazione e all’istruzione. E proprio in ambito EARLALL, su proposta dell’Ufficio per i rapporti con l’Unione Europea della Provincia autonoma di Trento, è nata una collaborazione con GO!, ente pubblico della Comunità Fiamminga che ha in carico le politiche di istruzione e formazione per la scuola primaria, secondaria (generale e VET) e per gli adulti, nella regione del Belgio di lingua olandese (Fiandre) che ha organizzato il viaggio studio.

Negli ultimi decenni, l’istruzione ha assunto una dimensione sempre più globale, e gli scambi lavorativi tra Paesi sono diventati un aspetto cruciale di questo processo. Questi scambi offrono agli insegnanti e al personale scolastico l’opportunità di arricchire la propria esperienza professionale e la vita degli studenti. L’incontro con la delegazione fiamminga ha rappresentato un importante momento di confronto con un diverso modello di sistema scolastico europeo all’avanguardia. Un’occasione preziosa anche per Trentino, poiché scambi di questo tipo consentono di acquisire una prospettiva più ampia sull’istruzione e favoriscono la cooperazione e lo scambio di conoscenze tra Paesi. Collaborare con i Paesi esteri significa condividere buone pratiche, sviluppare progetti comuni e lavorare insieme per affrontare sfide educative comuni come l’inclusione, la diversità e l’innovazione.

 

Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.