“Con l’esame in Senato del Decreto fiscale siamo riusciti a introdurre alcune importanti misure per il Südtirol e per il Trentino, che spero vengano confermate anche dalla Camera”.

Così in una nota il senatore Svp Dieter Steger dopo l’approvazione del Provvedimento da parte del Senato.

“Molto importante è la norma sulle Raiffeisen. Grazie all’emendamento Bagnai – Steger approvato in Commissione, le Raiffeisen, in alternativa alla costituzione del gruppo bancario cooperativo, potranno optare per un sistema di tutela istituzionale sul modello tedesco, ossia un accordo contrattuale per garantire la liquidità e la solvibilità delle banche partecipanti alla gestione delle crisi, attraverso fondi alimentati dalle banche stesse.

È un modello che ha il pregio di garantire l’autonomia delle banche, di costruire un vincolo di responsabilità rispetto la tenuta del sistema e, soprattutto, di mantenere quel rapporto col territorio che è il principio fondativo del credito cooperativo.

Positivo è naturalmente lo stanziamento di 500 milioni di euro per i danni del maltempo delle scorse settimane. Ci auguriamo che l’aver inserito le risorse nel primo provvedimento utile, consenta anche una rapida messa a disposizione delle risorse per tutti i territori colpiti, tra cui diverse località della nostra Regione dove i danni sono stati davvero ingenti.

Infine è giusto evidenziare anche l’approvazione dell’emendamento che ho presentato sulla clausola di salvaguardia, sottoscritto anche dai colleghi Conzatti e De Bertoldi.

Dopo il brutto incidente col decreto sicurezza, quando il nostro emendamento sulla clausola di salvaguardia fu addirittura dichiarato inammissibile, qui le nostre tutele e prerogative sono state rispettate”.