Mi ha molto emozionato leggere questa lettera che mi ha indirizzato Chico Forti, il nostro connazionale che da vent’anni è detenuto in carcere negli Stati Uniti e grida la sua innocenza. Grazie a te Chico. Stiamo lavorando, con impegno e discrezione, per assicurarti giustizia e restituirti i diritti negati.

Continueremo a seguire il tuo caso con la massima fermezza e responsabilità, senza cedere un solo giorno in questa battaglia di libertà. Lo faremo per te, per il tuo desiderio così vivido e pulito di ritornare in Trentino, lo faremo perché ne va della dignità del nostro Paese. Tieni duro perché l’Italia è al tuo fianco. Spero di poterti abbracciare presto, ti siamo tutti vicini. Coraggio Chico!