VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

PAT * CONVENTION 60 ANNI AUTOBRENNERO: FUGATTI, « LA A22 DEVE MANTENERE LE RADICI NEI TERRITORI DOVE È NATA »

Il saluto del presidente della Provincia autonoma di Trento alla convention per i 60 anni dell’Autobrennero, Fugatti: “La A22 deve mantenere le radici nei territori dove è nata”.

“Oggi è un giorno importante per tutti i territori uniti dall’autostrada del Brennero, una infrastruttura che ha creato crescita economica, occasioni di sviluppo, prosperità. Una via di comunicazione realizzata in modo funzionale ed efficiente, a cui hanno contribuito tante persone, fra cui i 36 lavoratori che vi hanno perso la vita, e che abbiamo recentemente ricordato. La A22 ha saputo anche accantonare delle risorse per potenziare il settore ferroviario, in particolare la realizzazione del tunnel del Brennero: un segnale importante e non scontato. Nel momento in cui il traffico cresce, servono investimenti anche sull’autostrada, e quindi c’è bisogno di una nuova concessione.

ma non dobbiamo avere fretta, 60 anni di storia richiedono rispetto e attenzione, non possono essere sprecato in 60 minuti. Questa società deve rimanere pubblica, il che però non vuol dire statale. La A22 deve mantenere le radici nei territori dove è nata e che attraversa. Lo abbiamo detto al ministro Toninelli, e continueremo a ribadirlo”. Queste le parole del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, intervenuto stamani al Palarotari di Mezzocorona alla cerimonia per i 60 anni dell’Autostrada del Brennero spa. Un evento importante, al quale hanno partecipato le massime autorità locali e al quale hanno fatto pervenire messaggi di saluto anche quelle nazionali ed europee.