INTERVISTA AL SEGRETARIO UIL DEL TRENTINO, WALTER ALOTTI

Focus su: Bilancio Pat - Partecipate Pat - Concertazione Sindacati

Assegno di cura, 300.000 euro in più ad Apapi. Con un provvedimento proposto dall’assessore alla salute e politiche sociali Stefania Segnana, la Giunta provinciale ha deciso di integrare l’assegnazione 2020 dell’Agenzia provinciale per l’assistenza e la previdenza integrativa (APAPI), per la somma di 300.000 euro, per l’erogazione dell’assegno di cura.

L’assegno di cura è stato introdotto per favorire e supportare la permanenza delle persone non autosufficienti nel proprio ambito domiciliare.

Nel gennaio scorso la Giunta aveva assegnato ad APAPI, per il 2020, 11.800.000 euro per l’erogazione dell’assegno di cura.