PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (13ma puntata format Tv)

Risorse per progetti collettivi con finalità ambientali, dal 13 luglio è possibile presentare la domanda. Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricoltura e selvicoltura.

Nel Programma di Sviluppo Rurale della Provincia autonoma è previsto il sostegno ad azioni congiunte per la mitigazione del cambiamento climatico, l’adattamento ad esso e il sostegno per approcci comuni ai progetti e alle pratiche ambientali. Stamane, su proposta dell’assessore all’ambiente Tonina, la giunta provinciale ha approvato i bandi, i criteri, le modalità e le condizioni di ammissibilità di questa operazione, “Progetti collettivi con finalità ambientali”. Sono due le fasi che corrispondono a due tipologie di investimento diverse. Fase A, redazione di un progetto territoriale collettivo a finalità ambientali, fase B realizzazione delle azioni previste dal progetto stesso. Due anche i periodi per accedere alle risorse: dal 13 luglio al 5 agosto; dal 2 novembre al 2 dicembre 2020

L’operazione “Progetti collettivi a finalità ambientale” ha come obiettivo la pianificazione di interventi territoriali su vaste aree di interesse ecologico per aumentare la connettività ecologica riferita in particolare a habitat e specie di Natura 2000 coinvolgendo, attraverso un processo di partecipazione, un ampio numero di soggetti. Come? Promuovendo azioni di gestione che tutelino gli habitat agricoli di pregio naturalistico.

 

*

Questi i periodi per accedere alle domande e alle risorse previste:

Fase A:
domande dal giorno 13 luglio e fino al giorno 5 agosto 2020 ore 12.00: Euro 50.000,00, eventuali risorse non utilizzate verranno rese disponibili per il bando successivo;
domande dal giorno 2 novembre e fino al giorno 2 dicembre 2020 ore 12.00: Euro 96.139,27.
Fase B:
domande dal giorno 13 luglio e fino al giorno 5 agosto 2020 ore 12.00: Euro 300.000,00, eventuali risorse non utilizzate verranno rese disponibili per il bando successivo;
domande dal giorno 2 novembre e fino al giorno 2 dicembre 2020 ore 12.00: Euro 315.862,30.