MONDADORI * PIERO CHIAMBRETTI A ‘ CHI ‘: ” QUANDO PASSAI A MEDIASET LA SINISTRA MI CRITICÒ MOLTO. OGGI È PROPRIO LA SINISTRA CHE VORREBBE ESSERE A MEDIASET, RENZI COMPRESO “

«Nel 2008 quando passai a Mediaset la sinistra mi criticò. Oggi è proprio la sinistra che vorrebbe stare a Mediaset, Renzi compreso», lo rivela Piero Chiambretti in un’intervista esclusiva a Chi, in edicola da mercoledì 24 ottobre, per presentare il suo nuovo programma “La repubblica delle donne” in onda su Rete 4 in prima serata. «Perché una trasmissione dedicata alle donne? Il mio è anche un omaggio a loro che, dopo decenni di frustrazioni e lotte, oggi sono il vero petrolio del mondo.

Quando il Dalai Lama ha detto che “il futuro è rosa”, anche se pensavo avrebbe detto “arancione”, ho capito che quella sarebbe stata la strada. E rispetto al solito sarò in prima serata… la differenza? Che il pubblico ti subisce, mentre in seconda serata ti sceglie». E riguardo al suo rapporto con le donne nella vita privata confessa a“Chi: «Mi trovo bene nel ruolo di padre perché è un rapporto incondizionato, un rapporto d’amore alla pari fra me e una bambina di 7 anni, Margherita.

Mentre non so vivere serenamente una relazione di coppia in modo normale perché, per tanti motivi, sono un solista e questa mia caratteristica l’ho portata anche nel privato».