VIDEONEWS & sponsored

(in )

DEGASPERI (ONDA CIVICA TRENTINO) – INTERROGAZIONE * MULATTIERA VERSO MALGA LAGORAI: « QUALI TUTELE IN VISTA DELLA TRASFORMAZIONE DELLA STRUTTURA? »

Interrogazione a risposta scritta n. 2224. Mulattiera verso Malga Lagorai: quali tutele in vista della trasformazione della Malga?

La controversa vicenda che ha per protagonista il progetto di trasformazione di Malga Lagorai in struttura ricettiva rischia di mettere in pericolo anche la mulattiera che sale verso il Lago Lagorai e la Malga omonima.

Stalla e casera purtroppo non sono state riconosciute di interesse culturale ma l’interesse storico- culturale non può essere negato alla mulattiera (p.f. 6261/1 C.C. Tesero) che i mezzi dovrebbero percorrere per servire il complesso, rifornirlo, provvedere allo svuotamento e alla manutenzione della vasca imhoff.

Come desumibile dalle fotografie, si tratta di un manufatto di pregevole fattura, realizzato, come da cartografia austriaca, prima del 1850 e successivamente trasformato in carrareccia per esigenze belliche volte al rifornimento del presidio di Forcella Lagorai. I lavori di adeguamento anche oltre il Lago fin verso il caposaldo austroungarico erano noti anche al Comando della IV Armata italiana.

In ampi tratti la mulattiera conserva la selciatura originale che in altre porzioni è stata recentemente ripristinata. La scheda del Comune di Tesero, sul cui territorio insiste la mulattiera, riporta uno stato di degrado “medio” evidente segnale che l’attenzione e la cura devono essere massime per evitare ulteriori peggioramenti.

Tutto ciò considerato non dovrebbero esserci dubbi sulla necessità di ricomprendere la strada tra i beni soggetti alle prescrizioni della Legge 7 marzo 2001, n. 78 Tutela del patrimonio storico della Prima guerra mondiale che vietano interventi di alterazione delle caratteristiche materiali e storiche.

 

*

Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia per conoscere

1) se intende intervenire per accertare tempestivamente la natura militare della strada e la ricondubilità della stessa alle previsioni della Legge 7 marzo 2001, n. 78;

2) quali considerazioni e verifiche sono state poste in essere nel corso dell’istruttoria relativa al progetto di trasformazione del compendio di Malga Lagorai in struttura ricettiva con specifico riferimento alle possibili ricadute sulla strada ovvero se sono stati previsti adeguamenti o modifiche della stessa per facilitare l’accesso di mezzi motorizzati e per quale scolo;

3) una volta certificata l’appartenza della mulattiera ai beni di cui alla legge citata, quali iniziative si intendono adottare per garantirne l’integrale tutela.

A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

 

*
Cons. prov. Filippo Degasperi