VIDEONEWS & sponsored

(in )

COPPOLA (EUROPA VERDE) – INTERROGAZIONE * SANITÀ: « LA PAT INTENDE RIPRENDERE GLI INCONTRI CON I SINDACATI UIL FPL E NURSING UP PER GARANTIRE UN NUOVO CONTRATTO? »

Ritorna la protesta dei sindacati Uil Fpl Sanità e Nursing Up che chiedono che i lavoratori della sanità non siano dimenticati. Tutti riconosciamo il grande lavoro di medici, infermieri, operatori sanitari che quotidianamente lavorano in corsia e sul territorio offrendo cure e assistenza ai malati di Covid-19 e non solo, per non lasciare indietro anche tutti gli altri malati che, nel frattempo, non possono essere abbandonati. Questi mesi di crisi sanitaria hanno messo in evidenza che tra il personale sanitario gli infermieri e gli Oss sono stati la categoria più esposta, considerato il loro maggior contatto con i pazienti rispetto alle altre figure professionali della sanità. Sono sottodimensionati, costretti ad ore e ore di straordinario, la loro stanchezza può ripercuotersi anche sulla qualità dell’assistenza ai pazienti. Non sono retribuiti adeguatamente in base alle loro sempre maggiori competenze e responsabilità.

Gli infermieri costretti talvolta a supplire al lavoro degli Oss, altre figure importantissime sottodimensionate e anche loro dimenticate.

Chiedono con forza un nuovo contratto con un adeguamento degli stipendi, nuove assunzioni stabili, l’aumento dell’indennità Covid. Hanno richiesto un incontro con i vertici della Provincia ma al momento non sono stati ascoltati. La Provincia Provincia deve intervenire al più presto, reperendo le risorse finanziarie per la contrattazione collettiva e a prevedendo adeguate assunzioni di personale. La pandemia non è finita, stando alla parola degli esperti c’è la concreta possibilità che in un prossimo futuro altre epidemie si affacceranno e metteranno a dura prova il sistema sanitario.

Supportiamo tutto il personale sanitario che in questi mesi ha dato prova di abnegazione e dedizione assoluta, anche se sottodimensionati e non pagati adeguatamente.
Tutto ciò per garantire loro il riconoscimento dei loro diritti e la dignità lavorativa. Conseguentemente l’intera popolazione gioverà di un auspicato potenziamento dell’organico sanitario che offrirà un servizio sanitario più efficiente ed efficace.

Tutto ciò premesso interrogo il Presidente della Provincia per chiedere di riprendere immediatamente e con spirito costruttivo gli incontri con i Sindacati Uil Fpl Sanità e Nursing Up allo scopo di garantire ai lavoratori della sanità, infermieri e Oss, un nuovo contratto, aumenti salariali e prevedendo inoltre un potenziamento dell’organico per far fronte alle gravi carenze attuali.

 

*

Cons. Lucia Coppola

consigliera provinciale/regionale
Gruppo Misto/Europa Verde