VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONSIGLIO REGIONALE TRENTINO ALTO ADIGE – SÜDTIROL: ELEZIONE GIUNTA: « PRESIDENTE KOMPATSCHER, VICE FUGATTI E DEEG, ASSESSORI VALLAZZA – CIA E LEONARDI »

Eletta la Giunta regionale. Sei il numero totale: Presidente Arno Kompatscher, Vicepresidenti Maurizio Fugatti e Waltraud Deeg. Assessori Manfred Vallazza (ladino), Claudio Cia e Giorgio Leonardi.

Thomas Widmann si dimette da Vicepresidente del Consiglio regionale. Eletto al suo posto il Presidente del Consiglio provinciale, Josef Noggler .

Dopo l’elezione del Presidente della Regione, Arno Kompatscher, i lavori sono proseguiti con la votazione della Delibera n.1, che indica il numero degli assessori, sulla base della rappresentanza linguistica, in sei: tre per il gruppo linguistico italiano, 2 per il gruppo linguistico tedesco e uno per il gruppo linguistico ladino.

Voto contrario annunciato dai Consiglieri Dello Sbarba (Verdi), Ghezzi (Futura 2018), Atz Tammerle (Stf), Mair (Freiheitlichen), Marini (M5S). Voto di astensione da parte di Tonini (Pd).

La proposta di delibera è stata approvata con 37 favorevoli, 17 contrari e 9 astensioni.

 

*

Gli assessori

Terzo punto all’ordine del Giorno, la nomina degli assessori, fatta a scrutinio segreto, divisa per gruppo linguistico. Mirko Bisesti (Lega Salvini) ha proposto per il gruppo linguistico italiano Maurizio Fugatti, Claudio Cia e Giorgio Leonardi. Ciascun consigliere poteva indicare tre nomi. Eletti Maurizio Fugatti con 40 voti, 38 per Claudio Cia e 40 per Giorgio Leonardi.

Per il gruppo linguistico tedesco, il capogruppo della SVP, Gerhard Lanz, ha proposto Waltraud Deeg, eletta con 40 voti, che diventa automaticamente, essendo il Presidente di lingua tedesca, anche Vicepresidente.

Per il gruppo linguistico ladino è stato eletto il consigliere Manfred Vallazza con 45 voti.

I lavori sono proseguiti con l’elezione del Vicepresidente di lingua italiana, Maurizio Fugatti, con 38 voti.

Nel corso dello scrutinio, si è tenuta una conferenza dei Capigruppo che ha chiesto all’aula di esprimersi sulla sospensione dei lavori dopo il punto numero 5, ovvero le dimissioni dall’Ufficio di Presidenza di Thomas Widmann, datate 14 febbraio e la sua surroga. Favorevoli alla sospensione 50 consiglieri, 6 contrari, 2 astenuti.

Ratificate le dimissioni all’unanimità, Gerhard Lanz (SVP) ha proposto il consigliere e Presidente del Consiglio provinciale di Bolzano, Josef Noggler, eletto con 42 voti.

 

Nelle foto: sopra la nuova Giunta regionale, sotto il nuovo Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale