PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (13ma puntata format Tv)

Intervento in soccorso di un base jumper in Val di Fassa.

Un base jumper di origine russa è stato soccorso nel tardo pomeriggio di ieri dopo essere precipitato per una ventina di metri in mezzo al bosco in zona Pian de Schiavaneis (Canazei). L’uomo si era lanciato dal Sass Pordoi e nella fase finale del volo, per cause da accertare, ha perso il controllo della vela ed è precipitato a terra nel bosco, procurandosi un probabile trauma alla schiena e contusioni. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata poco dopo le 18 da parte dell’amico del jumper.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha verricellato sul posto il tecnico di elisoccorso e l’equipe medica. Dopo i primi accertamenti, l’uomo è stato stabilizzato, imbarellato e recuperato a bordo del velivolo tramite il verricello per il trasferimento all’ospedale Santa Chiara di Trento. Non è stato necessario l’intervento della Guardia attiva di Canazei del Soccorso Alpino, pronta a dare supporto all’equipaggio in caso di bisogno.