VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI ROVERETO (TN) * PLATEATICI PER I COMMERCIANTI: « PER DARE NUOVO IMPULSO ALLE REALTÀ ECONOMICHE NELLA FASE DI RIPRESA, AVVIATA UNA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE »

Plateatici per i commercianti: parte una manifestazione d’interesse. Per dare nuovo impulso alle realtà economiche nella fase di ripresa dell’attività, all’interno delle commissioni consiliari si sta elaborando un piano di interventi e di azioni a supporto delle imprese.

Poichè nella fase2 di ripartenza il distanziamento assume importanza particolare per quelle attività che hanno sempre avuto un’alta densità di frequentazione (quali bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie e similari) ha preso corpo la possibilità di utilizzare spazi esterni, i cosiddetti “plateatici”, che possono far stazionare la clientela durante la consumazione di alimenti e bevande in condizioni di sicurezza e di corretto distanziamento interpersonale.

E’ evidente che questo richiede l’utilizzo di attrezzature quali tavolini, sedie, ombrelloni e fioriere. Possibilità che può essere estesa anche gli esercenti di attività commerciali per collocare fuori dai propri negozi quanto serve alla clientela di visionare le merci in vendita.

E’ stata quindi avviata una ricognizione sul territorio comunale per individuare le aree pubbliche idonee nel rispetto delle condizioni di sicurezza, della viabilità, della sosta veicoli, del passaggio di eventuali mezzi di soccorso e similari. Nel frattempo ha avviato una procedura ad evidenza pubblica che consente a chiunque fosse interessato ad utilizzare suolo pubblico per le attività sopra indicate di inviare una PEC all’indirizzo: [email protected] specificando:

1. ragione sociale, tipologia ed ubicazione dell’esercizio;

2. tipo di strutture mobili che s’intende collocare (tavoli, sedie, elementi espositivi, ecc.);

3. indicazioni approssimative delle dimensioni di suolo pubblico richieste;

4. eventuali ulteriori informazioni;

5. numero telefonico per eventuali contatti.

Le richieste dovranno pervenire entro il termine di mercoledì 13 maggio p.v.
Peraltro alcune domande erano già pervenute al riguardo e quindi saranno di fatto già incluse. L’Amministrazione provvederà a valutare tutte le manifestazioni pervenute nell’ambito di un tavolo di lavoro, al quale parteciperanno gli uffici comunali interessati (Servizio Tecnico e del Territorio, Corpo Polizia Locale, Servizio Sviluppo Economico e Anagrafe) ed il Laboratorio di Rigenerazione Urbana. E questo precederà la formalizzazione dei necessari provvedimenti autorizzativi.