News immediate,
non mediate!

CIVETTINI * OSSARIO DI CASTEL DANTE: “IL PROGETTO DI RESTAURO C’È, MA È DATATO 2016, RITARDO D’INTERVENTO CASUALE O PROGRAMMATO?”

Scritto da
8:00 - 1/02/2018

Ossario di Castel Dante. Il progetto di restauro c’è, ma è datato 2016. Ritardo d’intervento casuale o programmato? Ritardo inaccettabile, ma recuperabile se si interviene immediatamente!

Vogliamo pubblicamente ringraziare l’Assessore competente per averci fornito in pochissimo tempo tutti gli atti relativi al progetto per il restauro manutentivo dell’Ossario di Rovereto. Nel farlo, notiamo -con disagio- come esso dati maggio 2016 e come, da allora, siano trascorsi ben due anni senza che nulla – prima che lo sottoscritto si attivasse con un atto ispettivo – si sia mosso.

Inoltre, non avendo trovato nella documentazione inviataci traccia di appalti e bandi per gli interventi assolutamente urgenti per la manutenzione dell’Ossario stesso, prendiamo quindi atto del fatto che manca – purtroppo – la volontà di trovare una soluzione a breve.

Questo oltre a rammaricarci ci preoccupa, perché lo stato dell’arte indica una situazione sempre più critica. Perciò, se da un lato siamo ben lieti di vedere che nel 2016 sia stato depositato un progetto, dall’altro ci chiediamo come mai, alle porte di importanti manifestazioni, ancora non sia stato fatto nulla per dare chiara risposta alle esigenze di una manutenzione che, se fatta in via ordinaria, non avrebbe certo generato lo stato di fatiscenza attuale.

In ogni modo, se l’intervento dello scrivente ha contribuito a smuovere i meccanismi operativi, non possiamo che compiacercene, poiché quello che ci interessano non sono le polemiche ma la ricerca di soluzioni concrete e piani d’interventi certi!

 

*

Cons. Claudio Civettini
Civica Trentina

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.