VIDEONEWS & sponsored

(in )

CAVADA (LEGA) * MOBILITÀ: « SUI TRASPORTI PUBBLICI IN VAL DI FIEMME E VAL DI FASSA È NECESSARIO COMPIERE SCELTE BEN MIRATE »

CAVADA: “SU TRASPORTI PUBBLICI IN VAL DI FIEMME E VAL DI FASSA E’ NECESSARIO COMPIERE SCELTE BEN MIRATE”

Affermare che la provincia sia immobile, nonostante allo studio per una migliore viabilità per la Val di Fiemme e Fassa ci siano vari progetti, mi pare una provocazione. Al contempo non posso far a meno di constatare che ci deve essere massima attenzione nel trovare la migliore soluzione in termini di costi-benefici. Così come appare affascinante la prospettiva di riportare un treno lungo le Val di Fiemme e Fassa, mi pare altresì chiaro come il progetto BRT preveda facilità di inserimento in contesti urbani e possibilità di graduazione dell’infrastruttura della sede, quindi andrebbe a coinvolgere in occasione anche delle Olimpiadi una maggiore utenza senza costi elevati. Il progetto di un trenino per la Val di Fiemme e Fassa, progetto senza dubbio affascinante, supera però, dati alla mano, un miliardo di euro e con tempi di realizzazione lunghi. Nessuna preclusione, ma nel valutare l’adozione di uno dei due progetti, anche in vista delle Olimpiadi invernali del 2026, non si può giungere a soluzioni affrettate per quanto riguarda la viabilità delle valli e il benessere dei valligiani. Queste valutazioni vedono coinvolti tutti i Consiglieri del territorio, i quali vogliono – al termine di un costruttivo confronto – proporre una visione unitaria in merito alla viabilità delle due Valli.

Questo quanto dichiarato in una nota dal Consigliere della Lega Salvini Trentino Gianluca Cavada