News immediate,
non mediate!

Ferrovia Trento-Canazei: Intervista a Massimo Girardi (Presidente Transdolomites)

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA TN-AA

MUSE TRENTO * “TRANSIZIONE ECOLOGICA – DONNE PROTAGONISTE”: « UN POMERIGGIO CON ESPERTE A LIVELLO NAZIONALE E INTERNAZIONALE (6/10 DALLE 14.30 ALLE 17.00) »

Scritto da
17.29 - lunedì 03 ottobre 2022

Transizione ecologica: donne protagoniste.Festival dello Sviluppo Sostenibile 2022. Giovedì 6 ottobre 2022, dalle 14.30 alle 17.00. MUSE – Museo delle Scienze, Trento. Ingresso gratuito, con prenotazione su Ticketlandia. Diretta online su www.festivalsvilupposostenibile.it, sulla pagina Facebook e il canale YouTube di ASviS.

All’interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2022, ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) MUSE – Museo delle Scienze di Trento e Lavazza Group, con il patrocinio di Rai per la Sostenibilità, propongono giovedì 6 ottobre l’appuntamento “Transizione ecologica: donne protagoniste”. Un pomeriggio con esperte ed esperti a livello nazionale e internazionale per approfondire l’impatto che i cambiamenti climatici hanno sulle donne e, allo stesso tempo, il loro ruolo nella transizione ecologica.

A livello mondiale, l’80% delle persone costrette a spostarsi a causa del cambiamento climatico sono donne, solo il 15% dei proprietari terrieri sono donne e solo il 15% dei ministri che si occupa di ambiente e transizione energetica sono donne. In Europa la situazione migliora ma di poco: i dati più recenti suggeriscono che, in media, solo il 29% delle imprese agricole sono gestite da donne a fronte di un deciso aumento del numero di lavoratrici in ambito agricolo. La superficie media delle aziende agricole a gestione femminile è di 6,4 ettari, meno della metà della media maschile (14,4 ettari), con un guadagno orario lordo più basso di quello degli uomini del 16,2%. (dati: 40 Cities Climate Leadership Group, ActionAid e Eurostat).
In questo quadro sulla condizione femminile giovedì 6 ottobre, dalle 14.30 alle 17, al MUSE – Museo delle Scienze di Trento si svolgerà la conferenza nazionale “Transizione ecologica: donne protagoniste”, promossa da ASviS, MUSE e Lavazza Group. L’incontro è interamente dedicato al Goal 5 dell’Agenda2030 dell’Onu: “Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze”.

Sul palco del MUSE, il museo scientifico di Trento che ha fatto della sostenibilità sociale e ambientale il suo mantra, inaugurando lo scorso anno un intero piano (la Galleria della Sostenibilità) dedicato alle sfide più attuali per il bene del Pianeta, si alterneranno le voci di ricercatrici, manager, politici, presidenti e coordinatrici di organizzazioni, istituti agricoli e realtà associative e imprenditoriali che vedono nelle donne il motore del cambiamento globale. Sarà un’importante occasione per riflettere sulle opportunità legate a un maggiore protagonismo femminile, per favorire politiche mirate al rispetto dell’ambiente e alla sostenibilità.

Tra gli ospiti, il presidente di ASviS Pierluigi Stefanini, la responsabile dell’ufficio Gender and Development della FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) Ilaria Sisto, il vicepresidente della Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento Europeo Paolo De Castro, la coordinatrice dell’ambito economia circolare e sviluppo sostenibile del Ministero della Transizione Ecologica Mara Cossu e la presidente della European Platform of Women Scientists (EPWS) e ricercatrice senior del MUSE Lucia Martinelli.

MUSE e Lavazza Group sono tra la prime organizzazioni in Italia a sottoscrivere l’Agenda 2030: per Lavazza è una partnership che negli anni si è declinata in progetti concreti, come l’organizzazione dal 2017 al 2021 dell’evento nazionale dedicato al Goal 4 – Istruzione di qualità, mentre MUSE e Fondazione Lavazza sono stati tra i primi aderenti ad ASviS.

Qui il programma completo.

“A fronte di un ruolo centrale del lavoro delle donne in agricoltura – spiegano gli organizzatori e le organizzatrici –, è limitata la loro possibilità di incidere sulle strategie di sviluppo delle imprese e delle comunità perché poche ricoprono ruoli di responsabilità, spesso non hanno proprietà della terra e dei mezzi di produzione. Inoltre, hanno un difficile accesso al credito e alla formazione necessaria per utilizzare l’innovazione e la digitalizzazione. Le donne, al contrario, possono essere le vere protagoniste nell’adattamento alle mutate condizioni ambientali e nella mitigazione dell’impatto del cambiamento climatico: molti studi mettono chiaramente in evidenza che con le donne ai vertici di istituzioni e imprese risulta più forte l’orientamento alla sostenibilità e l’attenzione alla difesa dell’ambiente”.

L’incontro, a ingresso gratuito con prenotazione su Ticketlandia, sarà trasmesso anche in diretta online su www.festivalsvilupposostenibile.it, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di ASviS, e rientra nei corsi di formazione per docenti.

///
GLI ALTRI APPUNTAMENTI DEL FESTIVAL AL MUSE

Il museo partecipa al Festival dello Sviluppo Sostenibile organizzato da ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile con attività e appuntamenti dedicati all’Agenda 2030 dell’ONU. L’occasione per approfondire i temi della sostenibilità e riflettere su cosa fare per noi e per tutte le persone che abitano la Terra.

Sabato 8 e domenica 9 ottobre dalle 15 alle 19
Spunti di sostenibilità
Pomeriggi per famiglie con approfondimenti, laboratori visite guidate alla Galleria della sostenibilità del museo e attività a tema Agenda 2030.
Attività gratuite, ingresso in museo a pagamento.

Giovedì 13 ottobre alle 11.30 e alle 15
GeoShow: Acqua, Terra, Fuoco. Conoscere per prevenire
In occasione della Giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali, le sale del museo si animano con science talk su eruzioni vulcaniche, terremoti, alluvioni e frane per indagare insieme i fenomeni naturali e favorire la prevenzione dei rischi.
Evento realizzato nell’ambito del progetto europeo Life Franca.
Attività gratuite, ingresso in museo a pagamento.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA TN-AA

I commenti sono chiusi.