AGIRE PER IL TRENTINO * MIGRANTI: “ZENI CI SPIEGHI PERCHÉ 25 MINORENNI STRANIERI SONO SCOMPARSI IN TRENTINO”

Migranti, Binelli (Agire): “Zeni ci spieghi perché 25 minorenni stranieri sono scomparsi in Trentino.” La cronaca locale, pochi giorni fa, ha riportato alcuni dati allarmanti sulle persone scomparse nel nostro Paese: secondo la relazione del Commissariato straordinario del Governo, negli ultimi quarant’anni sono scomparse quasi 50 mila persone e nella maggior parte di tratta di persone straniere di cui moltissime minorenni. Nella nostra Provincia il dato si riduce a 89 persone scomparse, di cui un terzo si tratta ancora di minorenni in gran parte stranieri; la causa, a livello nazionale, sarebbe dovuta all’allontanamento volontario di questi giovani dai centri di accoglienza.

Si spera che questo risvegli le coscienze dei nostri governanti perché tali dati sono a dir poco sconcertanti, che confermano ancora una volta il fatto che non basta concentrarsi solo sull’accoglienza per non sentirsi xenofobi: è necessario garantire anche la sicurezza sociale di queste persone e di converso dei nostri cittadini, senza limitarsi a dire come fece a suo tempo l’Assessore alla salute e alle politiche sociali Luca Zeni (Pd) ad un’interrogazione del cons. prov. Claudio Cia che in questi casi “non ci sono prospettive” (stando così le cose ci si poteva arrivare tranquillamente da soli a questa aberrante conclusione).

È inutile firmare grandi convenzioni e legiferare sui minorenni stranieri se poi non si riesce a sapere neanche dove sono, se sono finiti nelle mani di qualche criminale o in balia del traffico di persone umane, fenomeno da non sottovalutare e che a livello internazionale rende un immorale profitto di decine di miliardi di dollari.

L’Ass. Zeni ci dica come sia potuto succedere che 25 minorenni stranieri sono scomparsi nei nostri territori; intanto come opposizione valuteremo se sono stati fatti più danni nella sanità o nelle politiche sociali.

 

*

Sergio Manuel Binelli

Coordinatore organizzativo di Agire per il Trentino