PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 9)

Premesso che:

il Consiglio episcopale permanente ha istituito nel gennaio 2006 – in sintonia con le altre comunità ecclesiali europee – la “Giornata per la salvaguardia del creato”, per riaffermare l’importanza anche per la fede della questione ecologica con tutte le sue implicazioni etiche e sociali;

Considerato che:

il primo settembre 2019 viene celebrata la quattordicesima giornata per la salvaguardia del Creato dal titolo “Quante sono le tue opere, Signore” (Sal. 104,24) Coltivare la biodiversità”. Si tratta di un’occasione, secondo la Cei, per conoscere e comprendere la realtà fragile e preziosa della biodiversità, un invito ad essere custodi della terra e della biodiversità che la abita, favorendo pratiche ecologiche e rispettose dell’ambiente e opponendosi al crescente consumo del suolo e all’inquinamento. Inoltre invita ad assumere stili di vita sostenibili per contrastare “quei fenomeni che minacciano la biodiversità su scala globale, a partire dal mutamento climatico”.

L’arcivescovo di Trento mons. Lauro Tisi, nel celebrare questa giornata, ha affermato: “Dall’abitare il creato ci viene l’annuncio forte: create spazi, liberate la diversità, ingaggiate con gli altri un confronto non competitivo ma di fraternità. La natura ci insegna che la diversità non è ostacolo, è forza, bellezza, futuro”.
Ha inoltre invitato le parrocchie, gli oratori, le famiglie a rinunciare all’uso di piatti, bottiglie, bicchieri di plastica, a favore di materiali biodegradabili e riciclabili; ad evitare imballaggi non riciclabili durante gli acquisti, fatti preferibilmente con prodotti a chilometro zero. E a comunicare per via elettronica, usando la carta (100% riciclata) solo in caso di vero bisogno, così come muoversi possibilmente a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici;

la Provincia svolge una importante funzione di educazione ambientale sia con diverse attività dei propri assessorati, ma anche tramite l’Agenzia per la protezione dell’ambiente, gli Enti funzionali e gli istituti di ricerca;

il messaggio derivante dalla “Giornata per la salvaguardia del Creato” si rivolge a tutta la popolazione, non solo ai credenti e praticanti

il Consiglio della Provincia autonoma di Trento
impegna la Giunta provinciale a:

promuovere in Trentino, attraverso tutti i mezzi a disposizione, la conoscenza del contenuto del messaggio proposto in questa importante occasione;

adeguare, per quanto possibile, la propria attività e le proprie scelte, in ogni ambito di propria competenza, ai dettami del messaggio proposto, perseguendo pratiche ecologiche e rispettose dell’ambiente e delle creature che ci vivono, opponendosi al consumo del suolo e all’inquinamento;

promuovere una positiva sinergia in chiave ecologico-ambientale tra gli assessorati, capaci di leggere in ogni ambito di intervento le possibili criticità ambientali e di fornire risposte sostenibili.

 

*

Lucia Coppola

Consigliera provinciale FUTURA

 

 

 

Foto: archivio Opinione