News immediate,
non mediate!

Candidata FdI Cinzia Cellucci (Comune Rovereto) – Lettera ai cittadini

Categoria news:
OPINIONEWS

URZÌ (FDI) * REPLICA AD ACHAMMER (SVP): « INCOMPRENSIBILE LA TENTAZIONE SVP DI RITROVARSI IN COMPAGNIA DEI PERDENTI, SENZA UN RAPPORTO CON LE FORZE DI GOVERNO (I VINCENTI) »

Scritto da
15.24 - sabato 3 settembre 2022

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota stampa inviata all’Agenzia Opinione) –

///

Svp/Patt – dichiarazioni di Achammer contro Giorgia Meloni al congresso – Urzì (FdI): Fanno male agli interessi del territorio e dell’autonomia. Fratelli d’Italia rappresenterà al governo, e con tutta probabilità alla sua guida, l’intero Trentino Alto Adige ma sugli interessi del territorio sarà garantita sempre una permanente consultazione con i parlamentari eletti in regione e di tutti gli schieramenti. Incomprensibili anche per questo le antistoriche rigidità ideologiche verso FdI ed il futuro governo da parte dell’Obmann Achammer, alleato del Patt,  che stridono peraltro con le moderate ma responsabili aperture di credito dell’On. Gebhard che dimostrano un dibattito aperto nella stessa Svp.

Nel momento del massimo consenso di FdI e con l’aspettativa di una leadership del governo da parte di Giorgia Meloni risulta incomprensibile e al limite irresponsabile la tentazione della Svp di ritrovarsi per scelta in compagnia solo dei perdenti e senza un solido rapporto con le forze di governo, i vincenti.

L’approccio attuale dell’Obmann Achammer anche alla luce dei sondaggi sul gradimento elettorale per la Svp in crollo verticale, non è semplicemente nell’interesse dell’Alto Adige e del Trentino e stride con la vocazione pragmatica della Svp.

Ma è evidente che FdI ribadisce la necessità di fare cadere ogni riserva ideologica oggi opposta dai vertici Svp. Ma deve essere rivista anche la convinzione di Achammer di essere l’unico titolato alla rappresentanza e cura dell’autonomia per conto del suo partito. Autonomia e responsabilità di governo sono al contrario un patrimonio dell’intera comunità politica e sociale dell’Alto Adige e del Trentino, anche di FdI, tanto più dai ruoli futuri di Governo.

Per questo proseguiremo nell’azione responsabile di dare voce alla forte richiesta di pluralismo nella rappresentanza degli interessi del territorio e della sua autonomia che sono un patrimonio collettivo a cui non intendiamo rinunciare. La Svp ha di fronte a sè la possibilità ancora una volta di fare gli interessi degli altoatesini, ma dovrà farlo in posizione dialogante e senza improduttivi irrigidimenti contro le future forze di governo e FdI che non la metteranno nella condizione di influire, come sarebbe nelle sue possibilità, nelle scelte strategiche sul territorio.

 

*

Alessandro Urzì,

Coordinatore regionale Tn-AA Fratelli d’Italia

Categoria news:
OPINIONEWS
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.