VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

NURSING UP – TRENTO * CONSIGLIO PROVINCIALE: « ASSESTAMENTO DI BILANCIO, L’OPERATO DELLA MAGGIORANZA PASSERÀ SOTTO LA LENTE DI INGRANDIMENTO DI 4.000 INFERMIERI »

Inizia oggi l’esame d’aula dell’assestamento di bilancio provinciale, che si protrarrà per tutta la settimana. Per quanto ci riguarda, l’operato della maggioranza del controdestra passerà sotto la lente di ingrandimento degli oltre 4.000 infermieri e professionisti sanitari del comparto sanità e delle Apsp.

Fugatti, dopo aver preannunciato ripetutamente che non ci sono risorse economiche per i rinnovi contrattuali per Sanità e Apsp (ma per i consiglieri regionali si!), negherà agli infermieri ed ai professionisti sanitari anche il sacrosanto e dovuto rinnovo degli incentivi Covid e dell’indennità malattie infettive per il 2021? Non ci risulta che l’emergenza Covid sia finita il 1° gennaio 2021!

Nell’ultimo periodo abbiamo interessato e sensibilizzato tutte le componenti politiche consiliari, sia della maggioranza che della minoranza, sanità e servizio socio-sanitari sono un bene comune da preservare, a partire dai professionisti che ci lavorano. Ora vigileremo attentamente sulla prosecuzione dei
lavori d’aula, con particolare riferimento alle posizioni che assumeranno i singoli schieramenti politici.

Le nostre contrattazioni pubbliche sono sempre state migliorative ed innovative rispetto a quelle nazionali, così come i nostri servizi pubblici, negli ultimi due anni siamo diventati il fanalino di coda d’Italia per i rinnovi contrattuali.

Preannunciamo fin d’ora che in assenza di oggettivi riscontri alle nostre istanze, valuteremo tutte le azioni a sostegno delle nostre legittime richieste, a partire dalla proclamazione dello stato di mobilitazione e manifestazioni di piazza.

 

*

Cesare Hoffer

Coordinatore Nursing up Trento