VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

FRATELLI D’ITALIA * TRENTINO: « NO AL NUTRISCORE, DIFENDIAMO LE ECCELLENZE LOCALI E LA NOSTRA DIETA ITALIANA »

Come in tutte le Piazze d’Italia, anche in Trentino parte la campagna di raccolta firme contro il Nutriscore organizzata dai circoli territoriali di Fratelli d’Italia.

I Nutriscore è un sistema di valutazione nutrizionale voluto dall’ Europa, in particolare finanziato dalla Francia, che rientra in una più ampia strategia architettata dalle grandi multinazionali con la complicità di alcuni Stati che, con un modello di valutazione privo di evidenze scientifiche, scredita i nostri prodotti di qualità italiana promuovendo
l’ affermarsi di carni di fabbricazione sintetica, del vino edulcorato, ecc…

Vengono anche bocciati gli alimenti della dieta mediterranea, difesa come patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco.

Praticamente i prodotti locali , il nostro formaggio o l’ olio d’oliva vengono paragonati alla stessa stregua di un prodotto sintetico o valutati addirittura meno salutari di una Coca Cola.

In base ad un sistema di etichettatura a colori e lettere, questi alimenti tipici apparterrebbero alla categoria dei cibi poco salutari e verrebbero marchiati con il colore “rosso “e la lettera “E “.

Si ricorda anche che allo stesso tempo vuole essere approvata in Italia anche la commercializzazione alimentare degli insetti .

Fratelli d’Italia è stato il primo partito ad essersi scagliato contro questo sistema di valutazione e su ciò che vorrebbero imporci come dieta .

Sin dall’anno scorso sono state presentate due mozioni ed un question time , impegnando il Governo ad intraprendere una serie di determinanti iniziative a tutela del prodotto Italiano e del made in Italy nel mondo, posizionandosi così, al fianco del mondo agricolo e di tutto il settore agroalimentare, settore primario nel nostro Paese, a difesa della salute e della tradizione centenaria delle nostre produzioni .