VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

CONZATTI (IV) * CONCESSIONE A22: « SI TROVI UNA SOLUZIONE CHE NON DEPOTENZI IL RUOLO DEL TRENTINO ALTO ADIGE, CHIUDERE IL SETTENNATO DI INCERTEZZE SUL FUTURO »

Sono felice che i governatori del Trentino Alto Adige e dell’Emilia Romagna abbiano dato seguito all’appello ad aprire una interlocuzione con Palazzo Chigi. L’incontro con il Capo segreteria del Premier è un primo passo importante perchè oggi è il 24 luglio e tra una settimana scade il termine ordinatorio dell’ennesima proroga della concessione A22.

Se sarà la via della finanza di progetto o altra, la soluzione, lo capiremo dalle risposte del Ministero competente Mims e del Governo: è importante che si trovi a breve una soluzione che non depotenzi il ruolo del Trentino Alto Adige e che chiuda questo settennato di incertezze sul futuro di A22.

Il Pnrr prevede per il Corridoio del Brennero investimenti green, digitali ed anche sull’idrogeno da concludersi entro il 2026. Non si può perdere tempo nell’avere la certezza che saranno i soci pubblici diA22 a condurre questa stagione.

 

*

Sen. Donatella Conzatti – Italia viva