News immediate,
non mediate!

ATLANTIA * AUTOSTRADE PER L’ITALIA: « CESSIONE DELL’INTERA PARTECIPAZIONE DETENUTA, SOTTOSCRITTO L’ATTO TRANSATTIVO TRA ASPI E MIMS (CONFERMATO LO STANZIAMENTO DI 3,4 MILIARDI »

Scritto da
19:24 - 15/10/2021

Facendo seguito al comunicato stampa del 12 giugno 2021 in merito alla intervenuta sottoscrizione dell’accordo per la cessione dell’intera partecipazione detenuta in Autostrade per l’Italia S.p.A. tra Atlantia ed il Consorzio costituito da CDP Equity S.p.A., The Blackstone Group International Partners LLP e Macquarie European Infrastructure Fund 6 SCSp (rispettivamente l’ “Operazione” e il “Contratto”), nonché al comunicato stampa del 6 agosto 2021 in merito all’intervenuta autorizzazione della Presidenza del Consiglio (Golden Power), Atlantia rende noto di aver ricevuto informazione, da parte di Autostrade per l’Italia, dell’avvenuta sottoscrizione dell’Atto Transattivo tra la stessa società concessionaria autostradale e il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili.

Tale firma posta a chiusura del procedimento di contestazione per presunto grave inadempimento avviato a suo tempo dal Concedente in seguito al tragico crollo del Ponte Morandi, rappresenta un importante passo in avanti per il soddisfacimento della condizione sospensiva prevista dal “Contratto”.Confermando l’importo complessivo di Euro 3,4 miliardi di risorse compensative, messe a disposizione da parte di ASPI, l’Atto Transattivo tiene conto degli esiti delle continue interlocuzioni avvenute tra la società concessionaria, le autorità Governative, la Regione Liguria, il Comune di Genova e l’Autorità Portuale, destinandone oltre 1,4 miliardi di euro a interventi a favore della comunità ligure.

In particolare, specifiche misure sono state previste per il territorio ligure, tra cui:

▪ La realizzazione del tunnel subportuale di Genova e la viabilità della Val Fontanabuona.

▪ La realizzazione di progetti di mobilità, logistica e digitali nell’area genovese.

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.