VIDEONEWS & sponsored

(in )

URZÌ (FDI) * CRISI GOVERNO: « LEGA PROVINCIALE ALTOATESINA A BOLZANO GOVERNA CON GLI ALLEATI DI CONTE E ZINGARETTI »

“A Bolzano la Lega provinciale altoatesina rimane in silenzio di fronte alla sua alleata, la Svp, che dichiara di essere pronta all’ingresso, per la prima volta ufficiale, in una maggioranza di governo, di sinistra, proponendone addirittura il nome del Presidente del Consiglio: Conte”. Così in una nota Alessandro Urzì, consigliere della provincia di Bolzano e della Regione Trentino Alto Adige per Fratelli d’Italia – L’Alto Adige nel cuore.

“La Svp, chiamata da Fico che sta esplorando la possibilità di creazione di una nuova maggioranza, ha dichiatato di essere pronta a fare la sua parte e candida Giuseppe Conte. Lo stesso Conte che un giorno sì e l’altro ancora a Bolzano rimproverano di incapacità nella gestione dell’emergenza. Ma poi lo candidano al mandato ter. Tutto nel silenzio complice e pericoloso della Lega provinciale, quasi un sostegno ombra della Lega locale al Conte ter, per interposta persona, mentre il partito a livello nazionale segue la strada dell’unità con Fratelli d’Italia e Forza Italia nel proporre elezioni”, osserva il coordinatore regionale di Fdi.

“Senza dimenticare che la Svp è andata anche a richiedere un proprio rafforzamento, seggi ed eletti sicuri, a tavolino, in previsione della riforma della legge elettorale, anche a danno della stessa Lega. La favola che a Bolzano si può governare poi a Roma ognuno fa le sue scelte è una chimera: incomprensibile che la Lega altoatesina accetti la Svp schierata a sinistra in modo dichiarato mentre a livello nazionale la linea è l’opposta. In queste condizioni è urgente una verifica dell’alleanza provinciale che – ricorda Urzì – vede Fdi all’opposizione e la Lega alleata della Svp”.