PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (ottava puntata format Tv)

TIM protagonista alla Milano Digital Week con “Maestri d’Italia” e l’innovazione tecnologica al servizio della città.

Da oggi al 29 maggio dieci appuntamenti con la scuola online di Maestri d’Italia promossa da TIM nell’ambito del progetto Operazione Risorgimento Digitale. Un ricco palinsesto di lezioni d’autore ideate e curate da Riccardo Luna e laboratori di edutainment per i ragazzi

In programma, inoltre, una serie di webinar per approfondire il nuovo modello di Lavoro Agile promosso da TIM e Google Cloud, le applicazioni di Extended Reality e le soluzioni innovative delle start up di TIM WCAP per la trasformazione urbana

Talk di chiusura con Salvatore Rossi, Presidente TIM, e il blogger Salvatore Aranzulla

TIM è partner della Milano Digital Week 2020, con un’edizione speciale di “Maestri d’Italia”, la più grande scuola online promossa insieme ad oltre 30 partner nell’ambito del programma Operazione Risorgimento Digitale, proponendo un ricco programma di eventi.

Dopo il grande successo delle ultime sei settimane con oltre 600 mila visualizzazioni complessive e migliaia di interazioni sociali, “Maestri d’Italia”, progetto ideato e curato da Riccardo Luna, proporrà per la sua settimana conclusiva di programmazione dieci nuovi appuntamenti, con cinque laboratori di Edutainment per i ragazzi e cinque lezioni d’autore condotte da Riccardo Luna. In agenda anche una serie di webinar dedicati allo smart working, alle tecnologie di Extended Reality e alle soluzioni innovative sviluppate dalle startup di TIM WCAP a sostegno della trasformazione urbana.

“Lo sviluppo delle competenze digitali – ha commentato Salvatore Rossi, Presidente TIM – è essenziale per sostenere la fase di rilancio che ci attende. Il periodo attuale rende ancora più evidente la necessità di diffondere queste conoscenze tra tutte le fasce di popolazione e in tutto il territorio, affinché nessuno rimanga indietro. Grazie a Maestri d’Italia e alle potenzialità di Internet, l’Italia della scienza, dell’economia, dell’informazione, dello spettacolo, della cultura e dell’innovazione è entrata nelle case di tutti con tanti protagonisti che hanno raccontato al mondo, insieme alla società civile, come si può ripartire dopo un’emergenza senza uguali”.

Da oggi al 29 maggio, ogni giorno alle ore 11:00, “Maestri d’Italia” proporrà una lezione di un’ora dedicata ai più piccoli con programmi di Edutainment per far acquisire loro le competenze digitali attraverso il gioco, realizzati da Fondazione Mondo Digitale, OFpassiON, Makercamp, Telefono Azzurro, Codemotion; negli stessi giorni, alle ore 17:00, nel corso di cinque appuntamenti Riccardo Luna dialogherà con l’ex magistrato, politico e accademico Luciano Violante, il disegnatore di fumetti e autore tv Makkox, la fisica e scrittrice Gabriella Greison e il virologo e docente alla Emory University di Atlanta Guido Silvestri. La lezione di chiusura di Maestri d’Italia, in programma il 29 maggio alle ore 16:30, vedrà la partecipazione speciale del Presidente Salvatore Rossi e del noto blogger e divulgatore informatico Salvatore Aranzulla e, alle ore 17, del matematico, scienziato e divulgatore Piergiorgio Odifreddi (live streaming sul sito Operazione Risorgimento Digitale, sui canali YouTube e Facebook).

L’Innovazione tecnologica al servizio della trasformazione urbana, tema dell’edizione 2020 della Milano Digital Week, sarà al centro di una ulteriore serie di webinar organizzati da TIM. In particolare saranno presentati i servizi innovativi abilitati dalle tecnologie di Extended Reality, dalla rete mobile e dalla Digital Business Platform di TIM per realizzare esperienze digitali immersive per esempio nell’ambito del turismo virtuale e degli eventi (martedì 26 e giovedì 28 maggio, dalle 15 alle 15.45); si potrà approfondire il nuovo modello TIM e Google Cloud di Lavoro Agile (martedì 26 maggio, dalle 10 alle 10.45); saranno, infine, presentate le soluzioni innovative delle startup TIM WCAP e illustrati i nuovi scenari di mercato in tema di mobilità urbana, sostenibilità e post-Covid (giovedì 28 dalle 14 alle 15).

*
“Maestri d’Italia” è la prima grande scuola online, gratuita e interattiva, che nasce dalla sinergia tra ‘luoghi’ virtuali e un ricco palinsesto di incontri e contenuti interattivi della durata di circa un’ora, disponibili live sul sito Operazione Risorgimento Digitale, sui canali YouTube e Facebook e on demand. Il progetto ha previsto, oltre al ciclo di 30 lezioni in live streaming con i “Maestri d’Italia”, cinque master class per sviluppare le competenze digitali e un ampio programma di contenuti di edutainment per i bambini. Sono stati protagonisti di “Maestri d’Italia”, tra gli altri, Stefano Boeri, Roberto Burioni, Ilaria Capua, Gianrico Carofiglio, Carlo Cottarelli, Carlo Ratti, Massimo Recalcati, Italo Rota, Alex Zanardi, Enrico Giovannini, Fiona May, Giovanni Malagò, Gregorio De Felice, Giuseppe De Rita. Grazie alla collaborazione con Treccani, un’intera settimana è stata inoltre dedicata alla cultura italiana con la partecipazione di cinque “Maestri” del mondo scientifico e umanistico: Tomaso Montanari, storico dell’arte, giornalista e saggista; Paolo Vineis, epidemiologo ambientale; Silvia Onesti, chimica e biologa; Luca Serianni, professore emerito di storia della lingua italiana; Gemma Calamandrei, psicobiologa e primo ricercatore dell’Istituto Superiore di Sanità.

Operazione Risorgimento Digitale è realizzata in collaborazione con la Commissione europea e aderisce al Manifesto della Repubblica Digitale promosso dal Ministro dell’Innovazione. Nell’ambito del progetto sono stati siglati importanti protocolli di intesa con il Ministro per la Pubblica Amministrazione, con il Ministero dell’Istruzione e il Ministero della Giustizia. L’iniziativa prevede inoltre la collaborazione della Polizia di Stato, ha il patrocinio dell’ANCI, della Federazione di settore di Confindustria Digitale e la collaborazione di CENSIS, Treccani, Fondazione Mondo Digitale, ItaliaCamp, JA Italia, Gruppo Maggioli, Telefono Azzurro. Al progetto promosso da TIM hanno aderito partner di eccellenza come Google, Cisco, Hewlett Packard Enterprise, Huawei, ZTE, Samsung, Accenture, Lenovo, Ericsson, Nokia, Engineering, NTT Data, Oppo, Dell, Qualcomm, SAP, Reply, Adobe, Xiaomi, Manpower, Artur D. Little, PWC (PricewaterhouseCoopers), BCG (Boston Consulting Group), Generation (Mckinsey) oltre a INWIT e Olivetti. L’iniziativa ha inoltre ottenuto il sostegno di associazioni di categoria, terzo settore e importanti attori nel campo dell’innovazione sociale.