QUALI STRATEGIE ITAS PER IL 2020?

Intervista a Raffaele Agrusti, amministratore delegato e Direttore generale

 

Intervento di soccorso questa notte per recuperare 4 ragazzi veneti in difficoltà. Gli escursionisti, due ragazzi e due ragazze, avevano terminato il sentiero attrezzato A. Pojesi e si trovavano a una quota di circa 1800 m. nella zona di cima Costa Media e del rifugio Fraccaroli, quando con il sopraggiungere del buio hanno preferito chiamare aiuto. La chiamata è arrivata verso le 20.30 di ieri sera.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Meridionale del Soccorso Alpino ha organizzato l’operazione di recupero inviando sul posto una squadra di terra di 6 uomini. I soccorritori hanno raggiunto il rifugio Pertica con il furgone per poi salire a piedi fino in cresta dal sentiero 108, dove hanno facilmente localizzato i ragazzi in difficoltà grazie alle coordinate gps. I quattro sono stati riaccompagnati a valle fino al rifugio Boschetto dove avevano lasciato la macchina. Non è stato necessario il ricovero in ospedale.