News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Candidata FdI Cinzia Cellucci (Comune Rovereto) – La Sicurezza

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

SOCCORSO ALPINO – TRENTINO * DUPLICE INTERVENTO: « UNA CADUTA NEI BOSCHI DI FALESINA, CLIMBER TEDESCO VOLA PER ALCUNI METRI »

Scritto da
17.54 - martedì 17 ottobre 2023

Nella mattinata di oggi una donna del 1949 di Pergine è stata elitrasportata all’ospedale Santa Chiara di Trento dopo una caduta nei boschi di Falesina (comune di Vignola-Falesina, Tn). La donna era in compagnia di un’altra persona quando ha perso l’equilibrio e, nel cadere, è ruzzolata per pochi metri lungo il pendio, sbattendo la testa a terra. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata poco dopo le 9.30.

La Centrale Unica di Trentino Emergenza ha chiesto l’intervento della Stazione di Pergine del Soccorso Alpino e dell’elisoccorso. Sul posto anche i Vigili del Fuoco. Poiché l’incidente è avvenuto in un’area di bosco fitto, l’elicottero è atterrato in un prato vicino. Il Tecnico di elisoccorso e l’equipe medica hanno raggiunto l’infortunata, cosciente, con un mezzo dei Vigili del Fuoco e poi a piedi. La donna è stata stabilizzata e imbarellata; dopodiché, con il supporto degli operatori della Stazione di Pergine del Soccorso Alpino, è stata predisposta una corda fissa, utile per spostare la paziente di circa 100 metri fino ad un punto idoneo per il recupero a bordo dell’elicottero con il verricello. La donna è stata quindi trasferita all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Poco prima delle 15 la Centrale Unica di Trentino Emergenza è stata allertata per un climber tedesco del 1958 volato per alcuni metri mentre stava scalando da primo di cordata il primo tiro della via “La luna argentea” alle Coste dell’Anglone in Valle del Sarca. Nella caduta l’uomo ha riportato un probabile trauma dorsale e a un arto superiore.

Sul posto è intervenuto l’elicottero, che ha sbarcato in hovering il Tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e l’equipe sanitaria alla base della parete dove, nel frattempo, l’uomo era stato calato dalla compagna di cordata. Mentre con una seconda rotazione due operatori della locale Stazione di Riva del Garda sono stati trasferiti sul luogo dell’incidente per dare supporto, l’infortunato è stato stabilizzato e imbarellato. La barella è stata quindi calata per circa 20 metri sul ghiaione per consentire all’elicottero un recupero più agevole. L’infortunato è stato elitrasportato all’ospedale Santa Chiara di Trento, mente la compagna di cordata è stata accompagnata a valle dai due soccorritori della Stazione d Riva del Garda.

 

 

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.