PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-19 Free - 21 puntata  (format Tv)

Albano Carrisi è intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta dal lunedì al venerdì notte dalla mezzanotte alle sei.

Albano ha parlato un po’ di se: “Abbiamo iniziato la vendemmia, sto andando molto bene, nel frattempo sto facendo un programma in Spagna, poi ne inizierò un altro in Italia. Si lavora sempre, questo è un bel segnale. Sempre con una attenzione particolare a questo maledetto virus che ci condanna a vivere una vita pensando a cose che potrebbero succedere ma che dobbiamo avere l’attenzione di non far succedere. Io devo lavorare, non riesco a star fermo, sono un moto perpetuo”.

Sulla polemica legata alla sua pensione: “Un giornalista mi ha fatto una domanda, io ho dato l’esatta risposta. La domanda che mi è stata fatta è ‘tu ce la faresti a vivere con 1470 euro di pensione?’, la risposta è no, non ce la farei, data la mia posizione. Non riuscirei nemmeno a pagare il caffè agli amici. Ripeto, ho semplicemente risposto alla domanda di una persona che mi ha chiesto quanto prendo di pensione. Non vedo qual è il problema. La gente mi sta dicendo cose brutte, sui social scrivono di tutto, io non ho fatto nulla a nessuno”.

Sulla musica: “Per quanto mi riguarda è in netto riposo. Perché niente mi ispira niente, se non una grande tristezza. E cantare tristezza per me non va bene. L’ho fatto in passato, ora cerco di evitare. Sto vivendo un momento di pausa. Che musica fai oggi? Poi è il momento del rap, che devi fare? Sento proprio che non è assolutamente il momento. Lasciamo il rap, quando sento ciò che cantano, sento una specie di sfogo interiore, violento. Lasciamoli fare… . Però non vedo l’ora di tornare a Sanremo, ho un conto aperto con Sanremo. Se tutto va come dico io…”.

Ancora su di se: “Io sono un contadino nato. Prima di ogni cosa viene il contadino, poi il cantante. A me il casino e la confusione non piacciono. Li tollero solo quando vado a cantare”.

Su Pippo Baudo, che ha raccontato di averlo scoperto: “Non mi ha scoperto lui, la prima volta che mi ha visto è stato in un programma televisivo. Mi dispiace doverlo contraddire, ma lui ha in mente l’idea di avermi scoperto in un ristorante di Milano, ma non è vero. Gliel’ho anche detto, gli voglio un bene dell’anima, è umanamente grande, mi è sempre stato molto vicino. Ci sentiamo spesso, è sempre un piacere, c’è stato un periodo in cui lo hanno messo un po’ in disparte e mi è dispiaciuto”.

Sul gossip: “Questa estate davano per certo il mio matrimonio. Io non ne sapevo nulla. Non c’è in programma nulla di simile per i prossimi trent’anni. Io sto bene con Loredana così come sto. E’ intelligente, mi ha dato due figli, abbiamo avuto dei problemi ma li abbiamo saputi risolvere. Abbiamo due figli insieme, io le famiglie non le rompo così facilmente. L’importante è che ci sia un matrimonio di pensieri, di azioni, e quelle ci stanno. Anche con Romina ho vissuto un periodo bellissimo, fantastico. Lo rifarei, ora siamo amici e questo è già un grande traguardo. Bisogna accettare ciò che la vita ci riserva”.