News immediate,
non mediate!

RADIO 24 – “ LA ZANZARA “ * IL PENSIONATO DI 75 ANNI CHE HA INSULTATO LA SENATRICE SEGRE: « LE CHIEDO UMILMENTE SCUSA, VORREI INCONTRARLA DI PERSONA E DARLE LA MANO »

Scritto da
18:22 - 5/03/2021

La conversione di un hater. Parla a La Zanzara su Radio 24 il pensionato di 75 anni che ha insultato la senatrice Segre: “Le chiedo umilmente scusa, vorrei incontrarla di persona e darle la mano”. “Con il cuore le chiedo di perdonarmi”. “Fotografie di Mussolini e Hitler nel telefono? Erano prese da internet, era satira”. “Non sono antisemita, non sono razzista”. “Ho sbagliato a scrivere, volevo solo dire: se è scampata ai tedeschi perché ha paura del virus?”. Poi su Mussolini…

Si chiama Giovanni Gaetano Tordini, ha 75 anni, è toscano di origine, ex operaio tessile e risiede in Sardegna a Portoscuso, in provincia di Cagliari. E’ uno degli “hater” di Liliana Segre. Tra i commenti sulla foto della senatrice a vita mentre si vaccina c’è il suo: “Aveva paura di morire la stronza? Non sono riusciti neanche i tedeschi ad ammazzarla…e ora ha paura di morire?”. Adesso è sotto indagine per odio razziale e la Digos ha sequestrato il suo computer, mentre nel telefono sono state trovate delle immagini di Hitler e Mussolini.

A La Zanzara su Radio 24 dice: “Anch’io ho avuto tante offese, anche più pesanti di lei. Ne ho lette alcune, poi mi hanno portato via tutto. Le foto di Mussolini e Hitler? Ma è satira, sono prese dal web, erano satira. C’era Hitler col baffino ridendo, anche tu farai la doccia. Le ho trovate su Internet. Ho 75 anni e ho fatto la quinta elementare a forza di calci nel culo. In quel post volevo scrivere: è riuscita a scampare ai tedeschi e adesso ha paura di un virus. Mi è venuta male”. Lo dice raggiunto al telefono a La Zanzara su Radio 24. “Lei non mi ha fatto nulla – prosegue – io non sono né antisemita né razzista. Sono stato anche ad Auschwitz, ho fatto le foto, e sono rimasto impressionato. Lì dentro mi sentivo la pelle agghiacciata”. Perché le hai dato della stronza?: “Ho scritto quelle cose lì per l’ignoranza che ho perché non so impostare una frase, mi è venuto così. Abbiate pazienza. Sono pentito di mio”.

Ma perché le hai dato della stronza?: “Magari per il fatto che fosse andata a dare il voto a Conte un senatore a vita che non si muove mai, Conte lui non mi stava bene, non mi stava bene. Ma personalmente non ho nulla contro di lei, sono disposto a darle la mano e ad abbracciarla. E’ stata una frase stolta e di testa non stavo bene, ho degli sbalzi di pressione, non ero in me. Però mi scuso, se me la trovo davanti sono disposto a darle la mano e ad abbracciarla. Ma non so nemmeno perché l’ho fatto, non l’ho mai fatte queste cose. Chiedo umilmente scusa, e con il cuore chiedo se mi può perdonare. Queste cose non le farò più ”. Però Mussolini ha fatto secondo te qualcosa di buono?: “Se noi abbiamo la mutua, l’Inps, l’Inail, la pensione, le feste pagate, non dico che dobbiamo dire grazie ma qualcosa di buono ha fatto. A Hitler invece sparerei in faccia, guarda un po’”

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.