News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * SALUTE: SEGNANA, « TAVOLO DI LAVORO DEDICATO ALLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA, DI PARTICOLARE RILEVANZA IN QUESTO PERIODO DI DIFFICOLTÀ »

Scritto da
12.35 - venerdì 04 febbraio 2022

Salute, un tavolo di lavoro dedicato alla professione infermieristica. L’assessore Segnana e i vertici dell’Ordine hanno condiviso la bozza del documento di programma.

Un tavolo di lavoro dedicato all’assistenza infermieristica nel sistema sanitario Trentino. Il nuovo strumento di condivisione e azione sarà costituito per volontà dell’assessore provinciale alla salute, Stefania Segnana e dei vertici dell’Ordine delle professioni infermieristiche della provincia di Trento, guidato dal presidente Daniel Pedrotti.

La bozza del documento di programma è stata condivisa in un incontro al quale hanno anche preso parte – tra gli altri – in rappresentanza del Consiglio direttivo dell’Ordine delle professioni infermieristiche la vicepresidente Nicoletta De Giuli, le consigliere Claudia Benedetti e Cristina Chiogna, il dirigente generale del Dipartimento salute, Giancarlo Ruscitti, il direttore generale facente funzioni dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, Antonio Ferro, il direttore dell’Ufficio formazione e sviluppo delle risorse umane della Provincia, Franca Bellotti e il direttore del Servizio professioni sanitarie presso il Servizio ospedaliero provinciale di Apss, Paolo Barelli.

Prima della firma ufficiale, il documento approderà sui banchi del Consiglio direttivo dell’Ordine per una conferma rispetto agli impegni che rinnovano l’alleanza con la Provincia in favore del sistema sanitario provinciale. “Questo tavolo di programmazione assume una particolare rilevanza, specialmente in un periodo di difficoltà come quello attuale” osserva l’assessore Segnana, che evidenzia come sia interesse di tutti “trovare un’intesa per affrontare i diversi temi, alla luce della grande importanza rivestita dalle professioni infermieristiche sul territorio, a partire dalle corsie degli ospedali, fino alle Apsp e più in generale al servizio delle persone: cittadini, prima che pazienti”.

L’obiettivo è di individuare azioni di valorizzazione delle professioni infermieristiche, anche per rendere maggiormente attrattiva la professione. Una sua valorizzazione è peraltro in atto attraverso l’istituzione degli ambulatori degli infermieri di famiglia, che offrono un servizio importante di prossimità, assistenza e ascolto ai pazienti di diversi territori del Trentino. Fondamentale sarà anche investire nella formazione – universitaria e continua – per i diversi ambiti di lavoro: proprio per questo, il tavolo di lavoro sarà allargato di volta in volta alle istituzioni e realtà del territorio interessate.

“L’Ordine nel mese di dicembre aveva sottoposto all’assessore alla salute il documento patto per la professione infermieristica in provincia di Trento” ricorda il presidente Pedrotti. “Bisogna investire sugli infermieri, sono una risorsa fondamentale per il nostro servizio sanitario.

E in futuro lo saranno sempre di più” evidenzia il presidente Pedrotti. “Nel corso dell’incontro abbiamo colto apertura e condivisione verso i punti programmatici e le relative priorità per valorizzare la professione infermieristica e con soddisfazione è stato istituito un tavolo permanente di dialogo e confronto da cui emergeranno in un’ottica di collaborazione e sinergia proposte ed azioni tangibili per riconoscere il valore degli infermieri in Trentino e per contribuire, assieme agli altri Ordini e istituzioni, allo sviluppo di una rete veramente di solidarietà, sussidiarietà e di appropriatezza del nostro sistema socio-sanitario provinciale per tutelare il bene più prezioso, la salute dei cittadini” conclude il presidente Pedrotti.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.