VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * CORTE DEI CONTI: « IL PRESIDENTE PINO ZINGALE LASCIA LA SEZIONE DI TRENTO, ALLA CONSIGLIERA GRAZIA BACCHI L’INCARICO DI FACENTE FUNZIONI »

Incontro di commiato in Provincia con il presidente Maurizio Fugatti. Pino Zingale, presidente della sezione giurisdizionale della Corte dei conti di Trento, lascerà nei prossimi giorni il suo incarico per assumere quello di procuratore generale della Corte dei conti in Sicilia. Ieri pomeriggio ha incontrato il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, per una breve visita di commiato, alla quale ha partecipato anche la consigliera Grazia Bacchi, che assumerà l’incarico di presidente facente funzioni.

“Da una parte siamo dispiaciuti – ha detto Fugatti, accompagnato dal dirigente dell’avvocatura della Provincia, Nicolò Pedrazzoli – perché lascia la nostra terra una persona di grande esperienza e professionalità, ma dall’altra siamo orgogliosi per il prestigioso incarico che andrà a ricoprire in un’altra Regione a statuto speciale. Abbiamo l’ambizione di pensare che il lavoro svolto in Trentino abbia contribuito a farle raggiungere questo nuovo importante traguardo. Ma soprattutto – ha detto Fugatti – volevamo ringraziarla, a nome delle istituzioni dell’Autonomia e della comunità trentina, per la fattiva collaborazione istituzionale che in questi anni ha sempre contraddistinto il nostro rapporto, ovviamente nel rispetto ognuno dei propri ruoli. Da parte nostra – ha precisato Fugatti – abbiamo sempre tenuto in considerazione le indicazioni provenienti dalla Corte dei conti, al fine di migliorare l’attività amministrativa dell’Ente provinciale, nell’interesse dei cittadini”.

“E’ stata un’esperienza che mi ha dato moltissimo, sia dal punto di vista professionale che umano – ha detto Zingale. Qui ho riscontrato un rapporto di rispetto e di collaborazione istituzionale che difficilmente si trova in altre realtà regionali o locali e voglio ringraziare anche i collaboratori amministrativi della sezione giurisdizionale. Ho trovato una squadra veramente notevole. La nostra funzione – ha concluso – non è solo quella di sanzionare, ma anche di indicare i punti cardine di riferimento per poter evitare in futuro di incorrere nei giudizi della Corte dei conti”.

Al termine della cerimonia il presidente Fugatti ha conferito al presidente Zingale il distintivo dell’Aquila di San Venceslao.