VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * CORONAVIRUS / COVID: « I DATI AL 3 MARZO, DUE DECESSI / 47 RICOVERATI IN RIANIMAZIONE / 4.000 TAMPONI / QUASI 47.000 VACCINAZIONI / ALTRI 266 GUARITI »

Coronavirus: dal bollettino di mercoledì 3 marzo 2021.2 decessi, 47 ricoverati in rianimazione. 4.000 tamponi, quasi 47.000 vaccinazioni. Altri 266 guariti, ma i nuovi contagi sono più di 350.

Scendono lievemente i ricoverati in ospedale, ma purtroppo aumenta il numero di chi deve ricorrere alle terapie intensive. Ed i decessi oggi sono 2, mentre i contagi continuano a diffondersi come evidenziano i quasi 360 casi rilevati dall’ultimo bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

Nel dettaglio, al molecolare sono risultati positivi 158 nuovi casi mentre quelli all’antigenico sono 199 all’antigenico. Altre 113 persone, risultate positive al test rapido, hanno ricevuto la conferma della presenza dell’infezione dal tampone molecolare.
Analizzando i dati per fasce d’età, emerge che ci sono altri 69 nuovi casi fra bambini e ragazzi in età scolare (4 hanno tra 0-2 anni, 10 tra 3-5 anni, 22 tra 6-10 anni, 17 tra 11-13 anni, 16 tra 14-19 anni) mentre sono 44 i nuovi casi fra gli ultra settantenni.
Ieri le classi in quarantena erano 75.

Sul fronte ospedaliero, come anticipato, salgono a 47 i pazienti ricoverati in terapia intensiva: il numero rientra nei 229 attualmente ricoverati in ospedale dove, peraltro, le dimissioni (24) sono state più numerose dei nuovi ingressi (21).
In ospedale è avvenuto anche 1 dei 2 nuovi decessi registrati nel bollettino: si tratta di 1 uomo e di 1 donna, di età compresa fragili 87 ed i 93 anni.
Nel frattempo aumenta di altre 266 unità il numero dei guariti che poco a poco si avvicina ai 30.000 (al momento il totale da inizio pandemia è pari a 29.665).
Sono 4.000 circa i tamponi analizzati nelle ultime ore: 1.973 i molecolari (di cui 1.369 al Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento ed altri 604 alla Fem), ai quali si aggiungono 2.088 tamponi rapidi antigenici notificati all’Azineda sanitaria.
Uno sguardo infine all’andamento delle vaccinazioni: questa mattina si è raggiunta quota 46.704, comprese le 16.328 seconde dosi e le 7.122 riservate ad ospiti di residenze per anziani.