VIDEONEWS & sponsored

(in )

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * CORONAVIRUS / COVID: « I DATI AL 19 MARZO, ALTRI TRE DECESSI / PIÙ DI 300 NUOVI CONTAGI / 439 GUARITI / 72.206 VACCINAZIONI »

Coronavirus: i dati dal bollettino di venerdì 19 marzo. Altri 3 decessi, più di 300 nuovi contagi, 439 guariti, 72.206 vaccinazioni.

Anche oggi sono 3 i nuovi decessi da Covid registrati in Trentino, mentre i tamponi hanno intercettato più di 300 nuovi contagi e le vaccinazioni hanno superato ormai quota 72.000. Sono i dati principali contenuti nel bollettino odierno dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

Nel dettaglio, ci sono 190 nuovi casi positivi al molecolare e 116 all’antigenico. I molecolari hanno anche confermato 49 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.
Dei nuovi casi positivi, 171 sono asintomatici che, assieme ad altri 129 pauci sintomatici sono seguiti a domicilio.
Osservando i dati per classi di età, emerge che sono 63 i nuovi casi fra bambini e ragazzi (8 hanno tra 0-2 anni, 10 tra 3-5 anni, 16 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni e 21 tra 14-19 anni).
Invece sono 38 i contagi nella fascia 60-69 anni, 24 tra 70-79 anni e 20 di 80 e più anni.
Negli ospedali restano stabili seppur alti i numeri dei ricoverati in terapia intensiva (55) e nel complesso i pazienti covid sono 258, tenuto conto che ieri ci sono state 12 dimissioni ma anche 13 nuovi ingressi

Dei 3 decessi registrati oggi, 2 sono avvenuti in ospedale: si tratta di due uomini e di una donna, di età compresa fra i 57 ed i 93 anni.
Cifre importanti quelle che si registrano fra i guariti che, con i 439 di oggi, arrivano ormai a 33.817.
Si avvicinano ai 4.000 i tamponi effettuati nelle ultime ore: per la precisione i molecolari analizzati sono 2.264 e di questi 1.652 sono stati gestiti nel Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento e gli altri 612 dalla Fem. A questi si affiancano altri 1.471 rapidi antigenici notificati all’Azienda sanitaria.
Infine il piano delle vaccinazioni che stamattina ha raggiunto le 72.206 somministrazioni: in questo numero sono comprese 25.663 seconde dosi. A cittadini over 80 sono
state somministrate 34.728 dosi e ai cittadini tra i 70-79 anni 3.468 dosi.