VIDEONEWS & sponsored

(in )

PATT * RAPPORTO TERRITORIALE CON SVP: MARCHIORI, « RELAZIONI SEMPRE PIÙ STRETTE E COLLABORAZIONE PER IL FUTURO DELLA NOSTRA AUTONOMIA »

Si sono incontrati a Bolzano i vertici politici della SVP, con l’Obmann Philipp Achammer e il Segretario organizzativo Stefan Premstaller, e del PATT con il Segretario politico Simone Marchiori e la Vice Roberta Bergamo.

Particolarmente proficuo l’incontro, che ha sancito da una parte la storica collaborazione fra i due partiti autonomisti e dall’altra ha rilanciato e rafforzato l’alleanza sul piano regionale.

Nelle prossime settimane verrà infatti realizzata una riunione a Trento tra i due gruppi consigliari di PATT e SVP nell’ottica di intensificare i rapporti e presentare atti legislativi comuni.

Soddisfatto il Segretario Simone Marchiori assieme al collega Philipp Achammer.

 

“In un momento di grandi cambiamenti politici – ha affermato il Segretario Simone Marchiori – l’asse autonomista fra Trento e Bolzano è un punto fermo che va sempre più rafforzato. Con l’amico e collega Philipp è emersa piena condivisione sia sui temi sia sulla linea politica da portare avanti ai fini del rafforzamento della nostra Autonomia. Per fare questo – continua Marchiori – abbiamo concordato un incontro tra i gruppi consigliari per arrivare ad atti legislativi comuni sia in Regione, che durante il prossimo Dreier Landtag.

Una maggiore unità tra i nostri consiglieri, che rappresentano il gruppo più consistente della nostra Regione, consentirà di confrontarsi sulle soluzioni migliori per i temi cari al nostro territorio. Inoltre, tengo a sottolineare come questa unità sia già fortissima anche a livello partitico, Philipp e io, prima di essere Segretari politici dei rispettivi partiti abbiamo un rapporto di amicizia, nata fin dai tempi in cui militavamo nei movimenti giovanili. Un esempio importante e un messaggio per quanti vedono nel PATT un partito rinnovato nelle persone e nei contenuti pronto ad essere protagonista della scena politica trentina e regionale.

Infine – conclude Marchiori – è stata ribadita la piena intesa politica e programmatica sul piano nazionale e regionale, anche in virtù della forte sintonia raggiunta in questi anni che ha portato ad un potenziamento delle competenze e delle prerogative dell’autogoverno”.