News immediate,
non mediate!

PAT* COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO DEL MOZAMBICO: IL TRENTINO C’È E PROMUOVE NUOVI E CONCRETI PROGETTI

Scritto da
14:55 - 8/11/2017

L’assessora Sara Ferrari incontra l’Ambasciatrice per il Mozambico Dos Santos Lucas. Cooperazione allo sviluppo del Mozambico, il Trentino c’è e promuove nuovi e concreti progetti.

L’assessora Sara Ferrari competente in materia di cooperazione allo sviluppo ha incontrato l’Ambasciatrice straordinaria e plenipotenziaria del Mozambico in Italia, Maria Manuela Dos Santos Lucas, che già ieri sera ha partecipato all’evento di apertura del festival “Tutti nello stesso piatto” organizzato da Mandacarù Onlus e Altromercato e patrocinato dalla Regione Trentino Alto Adige e dalla Provincia autonoma di Trento.

L’appuntamento al Teatro Sociale ha visto la partecipazione di Mario Raffaelli, presidente del Centro cooperazione internazionale del Trentino (presente anche stamane) già sottosegretario al Ministero per gli affari esteri in diversi governi e deputato della Repubblica italiana, grande esperto d’Africa. Con lui anche Pietro Veronese, giornalista de La Repubblica.

Maria Manuela Dos Santos Lucas presente all’incontro con il suo consigliere ha ringraziato molto il Trentino per il suo ruolo di sostegno al Mozambico. L’assessore Sara Ferrari, porgendo il saluto di benvenuto ha detto “sono molto contenta di questo appuntamento perché abbiamo degli obiettivi di espansioni di rapporti con il Mozambico, la nostra visita a luglio è stata illuminante. Abbiamo, però, visto tante difficoltà e forse anche qualche passo indietro rispetto ad un periodo precedente.

Intervenendo, Mario Raffaelli, ha sottolineato come “La cooperazione consolidata da anni con il Trentino e le sue diverse componenti possa essere integrata in un quadro più generale per intervenire efficacemente su quanto si è fatto fino adesso e riuscire a fare interventi anche su altre aree del Mozambico per avere, così, un rapporto equilibrato con tutto il territorio. Poi farebbe piacere affiancare una cooperazione più ‘politica’. Per esempio il sostegno mirato a costruire una capacità di autogoverno, dare un supporto di qualità alta a sviluppare queste capacità. Finora in agricoltura e in ambito sanitario ma in Trentino c’è anche una grande competenza nel settore del legno, nella protezione civile e sappiamo che il Mozambico soffre molto in questo senso”.

L’Ambasciatrice, rispondendo all’assessora Ferrari ha detto che la “vostra preoccupazione di monitorare e rendere le strutture al massimo della loro efficienza è anche la nostra e quella dei governatori locali. Possiamo condividere insieme il progetto in modo che, con un accordo quadro, riusciamo ad essere più efficaci e influire sui governi locali. Sono d’accordo con l’assessora sul fatto che, ciò che voi fate in Mozambico, è patrimonio comune”.

L’incontro, al quale ha partecipato anche il responsabile del servizio attività internazionali della Provincia autonoma Raffaele Farella, si è concluso con accordi per concretizzare quanto detto e mettere nero su bianco la partnership fra Provincia autonoma di Trento e Mozambico.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.