VIDEONEWS & sponsored

(in )

ON. BRUNETTA * REFERENDUM: « COME SEMPRE IL PRESIDENTE BERLUSCONI TROVA LE PAROLE GIUSTE, BISOGNA DIRE “NO” ALL’INCULTURA POLITICA E DEMOCRATICA DEL M5S E CAMBIARE FASE »

Come sempre il presidente Berlusconi trova le parole giuste. Le parole giuste per interpretare gli umori degli italiani, gli umori del popolo del centrodestra, gli umori del suo movimento FORZza Italia. L’avevamo detto anche a noi, nel centrodestra, che bisognava cambiare la Costituzione, che bisognava ridurre il numero dei parlamentari, realizzare il presidenzialismo e il federalismo. Avevamo approvato una riforma costituzionale al riguardo, che ci fu bocciata dal referendum, voluto dalla sinistra. Quella del M5s non è la riforma che volevamo noi. Questo è solo un taglio della democrazia parlamentare, figlio dell’antipolitica, figlio dello spot deteriore dei cinque stelle, figlio dei ricatti del movimento 5 stelle, prima alla Lega di Salvini, e adesso alla sinistra di Zingaretti”.

Così in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

“Ecco, bisogna isolare il Movimento 5 Stelle. Bisogna dire no all’incultura dell’antipolitica e cambiare fase. Ecco, dire no vuol dire questo, vuol dire che la politica italiana riprenda a respirare, a respirare con le regole, a respirare con i valori, a respirare con la sua antica tradizione di democrazia parlamentare. Ecco, questo Berlusconi l’ha capito, dice che sta riflettendo e fa bene. Siamo tutti con lui in questa riflessione: gli italiani, il centrodestra, il popolo del suo movimento Forza Italia”.