VIDEONEWS & sponsored

(in )

MEDIOBANCA * RISULTATI DI ESERCIZIO – 30 SETTEMBRE 2019: « UTILE NETTO +10%, CRESCITA DEI RICAVI +7% »

Mediobanca prosegue nel suo percorso di crescita, confermando la distintività e sostenibilità del suo modello di business: focalizzazione su attività ad elevata specializzazione e marginalità, la cui crescita deriva da tendenze strutturali di lungo termine, ampia dotazione di capitale, profilo di rischio tra i più contenuti in Europa.

*

I risultati trimestrali vedono:

Crescita delle TFA (+5% a/a e +1% t/t a €68mld), con €1,1mld di “net new money” qualificata (AUM/AUA) nel segmento Affluent e Private

Crescita degli impieghi (+ 6% a/a e +1% t/t a €45mld)

Crescita dei ricavi (+7% a/a e t/t a €684m) con margine interesse e commissioni in aumento (complessivamente +3% a/a e t/t a €514m)

Costante investimento in persone (dipendenti +3% a/a a 4,840), innovazione e distribuzione (+35 commerciali nel trimestre in CheBanca!)

Elevata efficienza operativa: C/I al 41% (bancario[1] al 52%), costo del rischio a 58bps, qualità dell’attivo allineata ai migliori standard Europei

Utile netto ai massimi livelli degli ultimi 3 anni (+10% a/a e +37% t/t a €271m[2])

ROTE superiore al 10%[3] sia a livello di Gruppo che per le attività bancarie

Indici di capitale, funding e liquidità elevati

CET1 phase-in[4]: 14,2% (+8bps t/t)

Total capital phase-in: 17,4%

LCR: 160%

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2019/10/Comunicato-Stampa-1Q20-24-Ott2019.pdf” title=”Comunicato Stampa 1Q20 – 24 Ott2019″]