VIDEONEWS & sponsored

(in )

GHEZZI (FUTURA) – INTERROGAZIONE * MANCANZA MEDICO DI BASE A CALDONAZZO: « SI RITIENE SENSATO CHE SIANO I PAZIENTI A DOVERSI RECARE IN UN ALTRO COMUNE? »

Premesso che: è raccomandazione, secondo gli ultimi dpcm sulla pandemia da Covid-19, evitare gli spostamenti soprattutto per le persone anziane;

è a pieno regime e altamente consigliata la campagna di vaccinazione presso i rispettivi medici di base;

è ritenuto fondamentale incrementare l’assistenza sanitaria sui territori per evitare di intasare i pronto soccorso;

è di questi giorni la notizia che nel comune di Caldonazzo uno dei medici ha terminato il proprio servizio e i pazienti saranno presi in carico da medici di base di Levico;

risulta che ci vorranno due mesi per avere un nuovo medico e nel frattempo i pazienti dovranno recarsi in un altro comune.

*

CHIEDIAMO AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA E ALL’ASSESSORA ALLE POLITICHE SOCIALI

se si ritenga sensato che siano i pazienti a doversi recare dal medico curante in un altro comune considerato l’arrivo dell’inverno e le raccomandazioni dei DPCM ministeriali e delle ordinanze del presidente Fugatti che invitano la cittadinanza a ridurre gli spostamenti;

se non sia preferibile concordare con i medici sostitutivi di potersi recare per due giorni presso gli ambulatori di Caldonazzo;

se la scelta di spostare i pazienti in un altro comune non sia contraria alle affermazioni della giunta provinciale di voler incentivare i presidi sanitari territoriali.

 

*

PAOLO GHEZZI

Gruppo provinciale FUTURA