News immediate,
non mediate!

FORZA ITALIA – TRENTINO * AMMINISTRATIVE 2020 – INCONTRO CON FAILONI E SPINELLI: « TURISMO A RIVA DEL GARDA, COSA CAMBIARE E COME »

Scritto da
15:53 - 9/09/2020

Le prospettive del turismo rivano sono state al centro di un interessante dibattito, promosso dalla candidata sindaco del centro destra, dott. ssa Cristina Santi. Vi hanno partecipato gli assessori provinciali Failoni (turismo) e Spinelli (industria) assieme a rappresenti delle categorie economiche rivane e ad alcuni candidati.

Dopo il saluto della dott.ssa Santi, il dott. Zampiccoli, ex direttore dell’Apt del Trentino e candidato di Forza Italia, ha messo sul tappeto alcune problematiche che sono state poi oggetto di discussione: la necessità di una maggior internazionalizzazione, una maggior attenzione alla qualità, l’urgenza di risolvere alcuni problemi incancreniti (destinazione della Miralago, area ex Cattoi), la necessità di un forte rilancio delle attività congressuali e fieristiche.

L’assessore Failoni ha garantito che non da oggi la Giunta provinciale ha una particolare attenzione anche al turismo per quel che esso significa in termini di ricadute economiche. La volontà di andare verso la qualità – ha detto Failoni – c’è e lo dimostrano i provvedimenti per regolamentare gli appartamenti turistici ed i bandi di recente approvati che con una spesa di 10 milioni di euro intendono sostenere proprio gli interventi che vanno in direzione di una maggior qualità di strutture (alberghi) e servizi.

“Oggi – ha detto Failoni – sono ripartiti i lavori per la ciclovia del Garda, sono stati confermati gli interventi per il complemento del centro fieristico della Baltera, fra un paio di anni si potrà pensare anche al campo da golf, si sta lavorando per il collegamento Rovereto-Riva.

Nel dibattito sono poi intervenuti Enio Meneghelli, già presidente dell’Apt (più congressi anche per destagionalizzare), l’albergatore Pio Nicolli ( serve più coraggio per creare qualità) , Adriana Miori professionista del turismo e candidata di Forza Italia ( è necessario un prodotto più competitivo da comunicare con maggior aggressività , Enzo Bassetti presidente dell’Unione albergatori (rafforzare l’offerta facendo sinergia con i Comuni vicini) Massimo Barletta dei pubblici esercizi e Martina Marosi per il comparto discoteche.

L’assessore Spinelli, concludendo, ha ricordato come questa Giunta sia impegnata sul fronte del cambiamento e dell’innovazione nei vari settori ma anche come questi sforzi incontrino spesso resistenze e difficoltà da parte di strutture poco disposte a mettersi in discussione ed a favorire i cambiamenti.

E’ quel che succede nell’industria e nei processi di digitalizzazione. Spinelli ha auspicato che nel comparto turistico gli operatori possano essere in prima fila proprio per guidare l’innovazione e quindi una maggior aderenza alle trasformazioni del turismo.

 

 

Foto: archivio Opinione

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.