VIDEONEWS & sponsored

(in )

LISIPO – LIBERO SINDACATO POLIZIA * PONTASSIEVE (FI) – SALVINI AGGREDITO DA GIOVANE DONNA: DE LIETO « FRUTTO DELLA CAMPAGNA DI ODIO »

A Pontassieve (FI), Matteo Salvini leader della Lega, durante la campagna elettorale è stato aggredito da una giovane donna che gli ha strappato la camicia e la catenina che portava al collo. Intervenuti celermente gli appartenenti alle Forze dell’’Ordine hanno identificato la donna, che risultava essere del Congo. Sull’accaduto sono in corso gli accertamenti da parte della locale Questura.

Quanto verificatosi – ha dichiarato il Segretario Generale del Libero Sindacato Polizia (LI.SI.PO.) Antonio de Lieto, è frutto a giudizio del LI.SI.PO. della campagna di odio attuata da certa classe politica nei confronti del Senatore Matteo Salvini. Con chi ritiene che il diritto a protestare e ad esprimere le proprie idee, possa concretizzarsi in atti violenti è necessario, a giudizio del LI.SI.PO., il massimo rigore. Politicamente è lecito pensarla diversamente ma, questo non può trasformarsi in violenza e/o sopraffazione degli altri. Il LI.SI.PO. – ha concluso de Lieto – ringrazia le Forze di Polizia, per l’alta professionalità dimostrata, che in una situazione critica hanno dimostrato alta competenza nello svolgimento del servizio di ordine e sicurezza pubblica.