Documento unitario all’esito dell’incontro del 14/10/2020 tra rappresentanti dei magistrati, degli avvocati e rappresentanti dei sindacati

Nel pomeriggio del 14 ottobre si è svolto un incontro (da remoto) tra rappresentanti dei magistrati, degli avvocati e del personale amministrativo degli uffici giudiziari, organizzato al fine di condividere riflessioni e spunti sullo stato del sistema giustizia nel nostro territorio. Un incontro, dunque, voluto per dare voce ai vari soggetti istituzionali che operano all’interno del sistema giustizia e che ogni giorno si confrontano con le più svariate attività di natura amministrativa e giurisdizionale che si svolgono all’interno di tribunali, corti e procure.

È stato un momento estremamente importante e utile, che ha consentito un proficuo confronto tra le diverse professionalità ed esperienze, avvenuto con la consapevolezza che la giustizia è un servizio per il cittadino e che per rendere un buon servizio non bastano i provvedimenti dei magistrati e gli atti degli avvocati, essendo imprescindibile un concomitante e funzionale lavoro da parte del personale amministrativo.

E proprio in relazione a questo aspetto, considerato il perdurante e gravissimo livello di scopertura esistente negli uffici amministrativi e la mancanza di adeguata formazione, che le varie sensibilità sono confluite in un unico auspicio, da rivolgere al principale interlocutore esterno, la Regione.

Dato atto che un concorso per l’assunzione di nuovo personale si sta svolgendo, appare necessario non solo procedervi speditamente, ma, altresì, mettere in campo, fin da subito, in via straordinaria e urgente, tutti gli interventi e tutte le risorse possibili al fine di far pervenire negli uffici giudiziari ulteriore personale e consentire poi un congruo periodo di affiancamento e dunque un effettivo passaggio di consegne tra personale uscente e vincitori del concorso.

L’obiettivo è e rimane uno solo, assicurare che il servizio giustizia riesca a fronteggiare prontamente e adeguatamente le istanze e le necessità che provengono dal nostro territorio.

Dott.ssa Consuelo Pasquali – Presidente Giunta dell’ANM Trentino-Alto Adige
Avv. Michele Russolo – Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trento
Avv. Monica Aste – Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Rovereto
Avv. Alfredo Ferrari – Camera Civile dei Fori di Trento e Rovereto
Avv. Filippo Fedrizzi – Camera Penale Trento
Avv. Paolo Fava – Camera Penale Bolzano
Sig. Giuseppe Pallanch – Segretario Generale Cisl Funzione Pubblica del Trentino
Sig.a Agnes Haller – SGBCISL Segretario Provinciale FP Bolzano
Sig. Giuseppe Vetrone – Segreteria Regionale Federazione Lavoratori Pubblici
Sig. Bartolomeo Tricarico – Coordinamento FLP Enti Regione T.A.A.
Sig. Luigi Diaspro – Funzione Pubblica CGIL del Trentino