Sagre e Mercatini Natale: Lega, Conte si assuma responsabilità possibili cancellazioni. Subito fondo ristoro.

Roma, 20 Ottobre – “ Conte ha scaricato sui sindaci anche la responsabilità di decidere l’annullamento o meno di sagre e mercatini compresi quelli tradizionali di Natale. Nessun Comune ha disponibilità economiche tali da investire per garantire, durante queste manifestazioni, i controlli di sicurezza anti contagio. Il Governo si assuma la responsabilità dell’annullamento oppure trasferisca ai comuni le risorse adeguate”.

Così in una nota i senatori leghisti Lucia Borgonzoni e Gian Marco Centinaio firmatari insieme ad altri colleghi di una interrogazione presentata in tutti e due i rami del Parlamento ai Ministri dei beni e attività culturali e del turismo e dello sviluppo economico che chiede – tra le altre cose – il ristoro dei comuni per tutte quelle attività poste in essere per la riduzione del rischio contagio in caso di organizzazione di eventi, svolti su territorio comunale.

“ A Palazzo Chigi non conoscono proprio la realtà: impongono ordinanze senza garantire gli strumenti adeguati al rispetto delle normative. Ai ministeri competenti lanciamo il grido d’aiuto dei Comuni e degli operatori del settore, serve un fondo di ristoro che garantisca le coperture adeguate in caso di annullamento degli eventi, contrariamente decretano la morte di tutti quegli artigiani e piccoli imprenditori agroalimentari italiani che – concludono i leghisti – girano per il Paese vendendo eccellenze Made in Italy”.

 

 

Foto: archivio Opinione (Mercatino di Natale Riva del Garda – Tn)