Il Gruppo Sportivo Castello di Fiemme con Stefania e Francesco Corradini (44′:45″) vince la Staffetta tricolore ai Campionati Italiani di Sci Orienteering. Al secondo posto il Gronlait (58′:07″) con Samuele Tait e Debora Dalfollo e bronzo per il GS Pavione (1h:01′:01″) di Aaron Gaio e Giulia Gobber.

Nella categoria Elite in pratica non c’è mai stata storia con Stefania Corradini che è partita subito fortissimo ed ha creato il vuoto. Al primo cambio contava già su un robusto vantaggio sugli avversari. Lei ed il fratello Francesco si sono cambiati per ben 3 volte, in testa alla Staffetta, prima di giungere sul traguardo a braccia alzate.

“E’ sempre una bella sensazione vincere, farlo tra fratelli ha un sapore speciale. Facciamo un plauso agli avversari che hanno dato il meglio delle loro possibilità per provare ad impensierirci”. Dopo un periodo di recupero gli azzurri saranno impegnati in una serie di gare internazionali a partire da Ramsau, in Austria occidentale, e poi in Lettonia, neve permettendo.

Lapidario il commento dei battuti: “Troppo forti i fratelli Corradini per pensare di vincere”.

I GIOVANI: Nella categoria giovanile 17 doppio successo per US Primiero che ottiene il primo ed il secondo posto con il bronzo al Terlano Orienteering.

La prova, che ha visto al via un centinaio di concorrenti, si è svolta in una fantastica giornata di sole con la perfetta organizzazione del Gronlait Orienteering Team di Roberto Sartori e Paola Donà. Il sodalizio trentino è da sempre un punto di riferimento nella FISO per la sua vivacità e professionalità.