VIDEONEWS & sponsored

(in )

FBK TRENTO* DALL’OPEN ACCESS AGLI OPEN SCIENCE DATA: IL PARERE DELL’ESPERTO SIMONE ALIPRANDI

Dall’Open Access agli Open Science Data, il parere dell’esperto Simone Aliprandi. Qual è lo stato dell’arte? Quali sono gli strumenti giuridici (licenze) e tecnologici (standard e repository) per diffondere proficuamente i dati della ricerca?

Oggi, venerdì 10 novembre 2017, si è tenuto in FBK a Povo il seminario “Dall’Open Access agli Open Science Data” a cura di Simone Aliprandi, dottore di ricerca in Società dell’informazione e avvocato dedito ad attività di consulenza, formazione e ricerca nell’ambito del diritto d’autore e più in generale del diritto dell’ICT. A introdurre il seminario è intervenuto Maurizio Napolitano, a capo dell’unità di ricerca Digital Commons Lab in Fbk.

Oggetto del seminario la rapida transizione in atto grazie alla disponibilità dei dati alla base delle pubblicazioni scientifiche: il dibattito sull’accesso aperto alle pubblicazioni scientifiche è stato inaugurato all’inizio degli anni 2000 ed è diventato ormai maturo.

Ora, anche grazie alla spinta di Horizon 2020, il focus si sta allargando, arrivando a comprendere anche i dati della ricerca in un’ottica di verifica dei risultati e riproducibilità di esperimenti e calcoli. Qual è lo stato dell’arte? Quali sono gli strumenti giuridici (licenze) e tecnologici (standard e repository) per diffondere proficuamente i dati della ricerca?

SIMONE ALIPRANDI: Dottore di ricerca in Società dell’informazione (con una ricerca esplorativa sul diritto d’autore nell’era digitale, i cui risultati sono interamente disponibili online) e avvocato dedito ad attività di consulenza, formazione e ricerca nell’ambito del diritto d’autore e più in generale del diritto dell’ICT.

Dal 2005 fondatore e responsabile del Progetto Copyleft-italia.it, collabora con alcune cattedre universitarie nell’ambito dell’Informatica Giuridica e del Diritto della comunicazione. Partecipa costantemente a convegni ed eventi pubblici, tiene conferenze divulgative. Collabora con il team di legali specializzati Array basato a Milano e attivo nel settore dell’Information Technology Law, con enfasi sul Software Libero e Open Source. Ha pubblicato alcuni libri, articoli e contenuti multimediali, rilasciando tutte le opere con licenze di tipo copyleft. Collabora con alcune testate web, pubblicando con cadenza più o meno settimanale articoli e commenti.