News immediate,
non mediate!

DALZOCCHIO (LEGA) * RIAPERTURA PUNTO NASCITE ARCO (TN): « NON MI STUPISCONO LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO BETTA, DA UOMO DI CENTROSINISTRA NON PUÒ CHE OPPORSI »

Scritto da
14:28 - 3/08/2019

Capiamo benissimo il punto di vista di Alessandro Betta, Sindaco di Arco, che da uomo di centro-sinistra non può che opporsi alla decisione di riaprire il punto nascite.

Ciò infatti sconfesserebbe l’operato tanto del primo cittadino quanto della Giunta precedente con l’Assessore Zeni, che comunque deve rassegnarsi di fronte alla volontà da parte della Giunta provinciale e del Presidente Fugatti di puntare alla riapertura dei punti nascita sul territorio.

Vogliamo ricordare anche che il punto nascite di Cavalese non è l’unico ad essere stato riaperto, come qualcuno ha affermato: quello è stato solo il primo passo verso la riapertura di altri punti nascite in Trentino.

Sappiamo benissimo che il percorso non sarà facile, ma siamo fiduciosi sul fatto che tale percorso si potrà risolvere positivamente, nell’interesse di tante donne che non dovranno più migrare dall’Alto Garda o da Ledro per recarsi a Trento o a Rovereto per partorire.

Questi sono obiettivi concreti per il bene dell’intera comunità dell’Alto Garda ed è semplicemente assurdo che questi vengano criticati da parte di chi rappresenta un Comune della zona.

E’ questo quanto dichiarato in una nota dal Capogruppo della Lega Salvini Trentino Mara Dalzocchio.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.