VIDEONEWS & sponsored

(in )

COPPOLA (FUTURA) – INTERROGAZIONE * SANITÀ: « NEUROCHIRURGIA ALL’OSPEDALE DI ARCO, QUALI SONO LE DECISIONI DELLA GIUNTA PROVINCIALE? »

I primi di marzo del 2019 l’assessora alla sanità Stefania Segnana annunciò l’ intenzione della Giunta provinciale di istituire una Unità Operativa di Neurochirurgia presso l’ospedale di Arco. La motivazione di questa decisione sarebbe da ricercare nell’ insufficienza di spazi dell’Unità Operativa di Trento.

L’assessora ha quindi affermato che il progetto di istituire ad Arco una Unità di Neurochirurgia, da affiancare a quella di Trento, era già in fase avanzata. La Giunta provinciale ha quindi deliberato la costituzione di un gruppo di lavoro con il compito di valutare costi e benefici dell’apertura della nuova Unità Operativa di Neurochirurgia ad Arco. Tale gruppo di lavoro avrebbe dovuto analizzare i costi della nuova struttura ma anche i vantaggi per la collaborazione con l’analoga Unità operativa di Trento. A Trento rimarrebbe l’attività di urgenza, mentre ad Arco si eseguirebbero gli interventi di programmazione. La scelta di Arco era dettata dalla particolare vocazione alla riabilitazione neurologica delle case di cura arcensi, in particolare l’Eremo. Eravamo ai primi giorni di marzo 2019 e l’assessora affermò che in uno o massimo due mesi si sarebbe arrivati ad una decisione.

La notizia destò l’entusiasmo in alcuni arcensi, perplessità in altri. I vantaggi per la sanità locale sarebbero da ricondurre ad una maggiore mobilità dei pazienti da altre regioni ed una riqualificazione dell’ospedale di Arco che si era visto chiudere il punto nascita. Il tempo è passato, il Covid-19 ha sconvolto la sanità trentina e più nulla si sa del gruppo di studio e delle sue conclusioni e decisioni.

Nel frattempo il primario dell’Unità Operativa di Neurochirurgia di Trento ha vinto un concorso e si è trasferito all’ospedale di Padova. È evidente che sono necessari chiarimenti.

 

*

Ciò premesso interrogo il presidente della Provincia di Trento e l’assessora competente per sapere:
1. i nominativi dei componenti del gruppo di lavoro, deliberato dalla Giunta provinciale, per stabilire la fattibilità dell’istituzione di una Unità Operativa di Neurochirurgia presso l’ospedale di Arco;

2. quali sono state le conclusioni del gruppo di lavoro e quali sono le decisioni della Giunta provinciale sulla fattibilità dell’istituzione dell’Unità Operativa di Neurochirurgia presso l’ ospedale di Arco, tenendo presente che l’assessora nel marzo 2019 aveva dichiarato che entro uno o due mesi si sarebbe giunti ad una decisione.

 

*

Cons. Lucia Coppola