News immediate,
non mediate!

CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * CONFERENZA CAPIGRUPPO: TRE GIORNI D’AULA IL 5/9/7 GIUGNO CON IL TEMA SOCIOSANITARIO DEL “DOPO DI NOI”

Scritto da
12:20 - 24/05/2018

Il Consiglio provinciale si riunirà martedì 5, mercoledì 6 e giovedì 7 giugno. Stamattina la Conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente Bruno Dorigatti, ha concordato il programma di lavoro. Ci sarà il consueto question time, poi la nomina di tre componenti per la IV Commissione permanente, che è stata interessata alle recenti dimissioni di consiglieri dell’opposizione.

Lo stesso presidente Dorigatti illustrerà a seguire il rendiconto generale 2017 del Consiglio. Questa mattina ne ha anticipato i tratti salienti, che segnano quasi 300 mila euro di minori costi dell’ente rispetto al 2016 (-3%) e un avanzo di bilancio superiore ai 2 milioni di euro.

Il quarto punto all’ordine del giorno è riservato alla relazione in aula del Difensore civico, riferita all’annata 2017. Anticipiamo al proposito che la relazione sarà presentata alla stampa dal Difensore stesso, Daniela Longo, e dal presidente Dorigatti, mercoledì prossimo 30 maggio, alle ore 11 in sala Aurora a palazzo Trentini.
Punto 5 dei lavori d’aula di giugno: il testo unificato di ben quattro disegni di legge in materia di politiche sociali, assistenza familiare e tema del “dopo di noi”, ovvero delle misure in aiuto dei disabili che rimangano senza genitori o che cerchino forme di vita autonoma e indipendente.

Per 8 ore il Consiglio discuterà quindi l’articolato che uniforma le proposte di cui sono primi firmatari rispettivamente Simoni, Viola, De Godenz e l’assessore Zeni.

Punto 6 dei lavori: il ddl 179/XV di Lorenzo Baratter sugli educatori di strada e di prossimità proposti come misura di contrasto alla devianza giovanile.
Le 9 ore finali di seduta saranno dedicate a un pacchetto di proposte di mozione.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.