VIDEONEWS & sponsored

(in )

CODACONS * LOTTERIA DEGLI SCONTRINI: « DISCRIMINAZIONI TRA CITTADINI, CHI RISIEDE IN AREE MONTANE O ZONE NON SERVITE DA RETE INTERNET ADEGUATA RISCHIA DI ESSERNE ESCLUSO »

La Lotteria degli scontrini rischia di creare discriminazioni tra cittadini e penalizzare chi risiede in zone montane, isolate o non servite da una rete internet adeguata. Lo afferma il Codacons, che condivide il grido d’allarme lanciato oggi dall’Uncem.

“Il problema non riguarda solo gli esercenti ma anche e soprattutto i cittadini – afferma il presidente Carlo Rienzi – La lotteria degli scontrini deve consentire a tutti gli utenti di partecipare alle medesime condizioni al concorso e vincere i premi in palio, e non è tollerabile che vi siano discriminazioni a livello territoriale”.

“Allo stato attuale una fetta di popolazione rischia di essere tagliata fuori e rimanere esclusa dalla Lotteria, a causa di una inadeguata rete telematica che nelle aree montane o isolate del paese rende difficile la trasmissione dei dati all’Agenzia delle Entrate – prosegue Rienzi – C’è poi la questione degli esercenti, con un negoziante su 3 che non avrebbe ancora adeguato i registratori di cassa, impedendo così ai propri clienti di partecipare alla lotteria”

Il Governo avrebbe dovuto garantire parità di accesso alla Lotteria degli scontrini a tutti gli italiani, ma così non è stato, e ancora una volta Si determinano gravi e ingiuste discriminazioni a danno dei consumatori – conclude il Codacons.