PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 13)

Nel tardo pomeriggio di ieri è stato effettuato l’ennesimo intervento da parte di una pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trento a seguito dell’aggressione tra le mura domestiche, perpetrata ai danni di una giovane donna e della piccola figlia da parte del convivente italiano.

Nello specifico, il 49 enne, infastidito dal comportamento della ragazza, che invece di studiare giocava, dapprima la colpiva ad un ginocchio con un ipad e, successivamente, aggrediva la compagna, intervenuta in difesa della figlia.

I militari dell’Arma, giunti sul posto, riuscivano a ristabilire la calma in casa, ma poi, verificato l’accaduto e acquisiti gli accertamenti sanitari sulle condizioni della donna, procedevano ad accompagnare l’uomo presso gli uffici del Radiomobile, dove veniva trovato in possesso anche di un coltello.

Nel contesto, l’interessato, spinto dallo stato di agitazione e dalla rabbia per la vicenda, ha incominciato ad inveire contro i carabinieri, spingendoli ed offendendoli ripetutamente.

Pertanto, è stato tratto in arresto e, terminate le formalità di rito, trattenuto presso la camera di sicurezza del Provinciale Carabinieri di via Barbacovi, a disposizione dell’A.G., in attesa del giudizio per direttissima previsto per la tarda mattinata odierna, dovendo rispondere davanti al Giudice dei reati di violenza e resistenza a P.U., maltrattamenti in famiglia, percosse e detenzione di armi.

 

 

Trento. Aggredisce la compagna. arrestato dai carabinieri.