VIDEONEWS & sponsored

(in )

ASSOCIAZIONE VITTIME DOVERE * SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE: PIANTADOSI, « EVITARE QUALSIASI TENTAZIONE DI DERIVE CHE SOTTOVALUTINO I RISCHI PER LA COLLETTIVITÀ »

“Pur attendendo di leggere le motivazioni della sentenza della Corte Costituzionale sull’illegittimità della presunzione di pericolosità in caso di mancata collaborazione, le famiglie delle Vittime del Dovere, cioè di quei servitori dello Stato che hanno sacrificato la propria vita per la Nazione, auspicano un urgente intervento della politica a tutti i livelli, pertanto del Presidente della Repubblica, del Governo e del Parlamento, affinché si provveda ad avviare tempestive iniziative, anche normative, al fine di evitare qualsiasi tentazione di derive tese ad indulgenze generalizzate e immotivate che sottovalutino i rischi per collettività. Se è vero affermare che un automatismo, da solo, non può comportare un giudizio di pericolosità, deve essere altrettanto vero che un automatismo, da solo, non può comportare un giudizio di non pericolosità. Siamo ancora una volta ad invocare la certezza della pena”.

*

Emanuela Piantadosi
Presidente Associazione Vittime del Dovere
Figlia del Maresciallo dei Carabinieri Stefano Piantadosi M.O.M.C. ucciso ad Opera (MI) il 15/6/1980 da un ergastolano in permesso premio.