Coronavirus: tutelare anche i lavoratori ed economia. Le Acli Trentine, dopo aver adottato tutti i provvedimenti per garantire il rispetto delle recenti ordinanze per la tutela della salute pubblica e dei propri collaboratori e volontari, esprimono preoccupazione per la difficile fase che il nostro sistema economico e sociale sta attraversando.

L’interruzione forzata e le forti limitazioni subite dalle attività economiche, infatti, oltre a gravare pesantemente sulle imprese rischiano di danneggiare anche i lavoratori, soprattutto quelli precari, i liberi professionisti e comunque tutti quelli meno garantiti.

Per questi motivi, chiediamo alla Giunta della Provincia Autonoma di Trento di valutare tempestivamente e con grande attenzione tutte le necessità che l’attuale fase di cautela sta generando, provvedendo a mettere in campo le misure che la nostra Autonomia può ideare e garantire, affinché chi è più debole non debba essere, ancora una volta, il più danneggiato. Per questo le Acli Trentine si mettono a disposizione per collaborare all’ individuazione delle misure più idonee.

 

*

Luca Oliver

Il Presidente